Mondiali 2018, la Colombia vola agli ottavi: 1-0 al Senegal, africani eliminati

La squadra di Pekerman passa il turno grazie al gol di Mina, mentre gli africani per la regola dei cartellini salutano il Mondiale

Nell'ultima giornata del girone H la Colombia batte il Senegal 1-0 e vola agli ottavi da prima. Yerry Mina segna il gol decisivo al 74’ con un grande stacco di testa su angolo di Quintero. La Colombia passa con 6 punti, mentre il Senegal del "napoletano" Koulibaly con 4 punti, gli stessi del Giappone, saluta la competizione per il coefficiente fair play: ha preso due cartellini gialli in più rispetto al Giappone (6 a 4).

Alla Samara Arena per il gruppo H va di scena una sorta di spareggio per accedere agli ottavi di finale, con di fronte il Senegal capolista (insieme al Giappone) con 4 punti prima di quest'ultima sfida del girone contro la Colombia, bisognosa di una vittoria per superare la prima fase. Da un lato il Senegal del “napoletano” Koulibaly e con in attacco Keita Baldé e Niang. Di contro i sudamericani che si affidano ad una fase offensiva sulla carta super: Cuadrado, Quintero e James Rodriguez alle spalle di Falcao.

Dopo i primi minuti in cui le squadre dimostrano tanta voglia di vincere, al 12' ecco Quintero su punizione ad impegnare il portiere N'Diaye. Poco dopo una ingenuità di Cuadrado lancia una ripartenza del Senegal, fallo di Davinson Sanchez su Mané e rigore per il Senegal, ma il Var apre gli occhi all'arbitro Mazic e la massima punizione viene poi negata. Al 27' destro a giro di Keita Baldé facile per la presa di Ospina. Intorno alla mezz'ora la Colombia perde James Rodriguez per noie muscolari, al suo posto Muriel. I Cafeteros fanno molta fatica nel completare almeno tre passaggi consecutivi, mentre gli africani tengono bene il campo: si torna negli spogliatoi sullo 0-0.

Il primo pericolo della ripresa per la porta difesa da N’Diaye arriva dall’interessante traversone spedito al centro dell’area da Mojica, ma Sabaly ci mette una pezza. La Colombia sale d’intensità e ci riprova al 65’ con Muriel, sulla cui conclusione è provvidenziale il difensore “napoletano” Koulibaly: palla in angolo. Dagli sviluppi dello stesso Quintero pennella per Falcao, ma il suo colpo di testa termina a lato. Cafeteros che il gol lo trovano al 74’ con il grande stacco di Mina sull’angolo battuto da Quintero.

Il gol cambia la gara e sveglia anche il Senegal che risponde con il destro di Niang, sul quale Ospina è super. Mina che poco dopo rischia un clamoroso autogol di testa sul corner degli africani. Ma il Senegal c’è e va ancora vicinissimo al pari con Sarr che colpisce malamente il pallone spedito in area da Mané (80’). All’86’ esce l’attaccante del Torino Niang, al suo posto Sakho. I senegalesi continuano ad attaccare senza sosta, ma la difesa colombiana tiene e alla fine esulta per gli ottavi conquistati da prima del raggruppamento H. Africani fuori per la regola dei cartellini a favore del Giappone, che passa come seconda del girone.

IL TABELLINO
SENEGAL-COLOMBIA 0-1
Senegal (4-4-2): Khadim N'Diaye 6; Gassama 6, Sané 5.5, Koulibaly 6, Sabaly 6 (29’st Wague 6); Sarr 5.5, Kouyate 6, Gana Gueye 6, Mané 5.5; Keita Baldé 6 (35’st Konate 6), Niang 6 (41’st Sakho sv). A disp.: Gomis, Diallo, Sow, Ndiaye, Alfred N'Diaye, Mbodji, Mbengue, Diouf, Ndoye. Allenatore: Cissé 6.
Colombia (4-2-3-1): Ospina 6.5; Arias 6, D. Sanchez 5.5, Mina 7, Mojica 5.5; Uribe 6 (38’st Lerma sv), C. Sanchez 6; Juan Cuadrado 6, Quintero 6.5, James Rodriguez 6 (31'pt Muriel 6); Falcao 5.5 (44'st Borja sv). A disp.: Barrios, Izquierdo, Jose Cuadrado, Bacca, Zapata, Diaz, Murillo, Vargas. Allenatore: Pekerman 6.5.
Arbitro: Mazic (Serbia) 6.
Marcatore: 29’ st Mina (C)
Ammoniti: Mojica, Niang.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X