Mondiali 2018: Inghilterra e Belgio per il primato, Giappone e Senegal a caccia di un punto per gli ottavi

Alle 16 nel girone H i nipponici sfidano la Polonia, ultime speranze per la Colombia. Alle 20 gli inglesi con i Diavoli Rossi, Panama-Tunisia chiude il gruppo G

IPP

Alla Volgograd Arena il Giappone sfida la deludente Polonia già eliminata: ai nipponici basta un punto per volare agli ottavi. Nell'altra sfida del gruppo H Senegal e Colombia alla Samara Arena (16) si giocano il passaggio del turno, ma ai Leoni basta un pareggio. Alle 20 in campo il girone G con Inghilterra e Belgio che, al Kaliningrad Stadium, vanno a caccia del primato. Panama e Tunisia cercano i primi punti a Russia 2018.

GIAPPONE-POLONIA (Gruppo H)

Alla Volgograd Arena (alle 16) va in scena l’ultimo atto del girone H tra il Giappone e la Polonia, rispettivamente sorpresa e delusione di Russia 2018. La formazione del Sol Levante ha quattro punti dopo il successo con la Colombia e il pareggio con il Senegal: ai nipponici basta un punto per garantirsi il passaggio del turno. La Polonia è una squadra ricca di talenti e si era affacciata a questa competizione come possibile sorpresa: lo è stata, ma in negativo. Due sconfitte, con Colombia e Senegal, sono costate l’eliminazione. La formazione di Nawalka è già fuori dai giochi e con il Giappone giocherà per evitare la terza sconfitta. Al Giappone il talento non manca, basti pensare che per pareggiare la gara contro il Senegal dalla panchina sono entrati Honda e Okazaki. Va verso la riconferma Osako, con Haraguchi, Kagawa e Inui alle sue spalle. A centrocampo Shibasaki e Hasebe, mentre in difesa il quartetto sarà Sakai, Yoshida, Shoji e Nagatomo davanti al portiere Kawashima. La Polonia, invece, dovrebbe confermare il 3-4-3 con Lewandowski unica punta e supportato dal duo “italiano” Zielinski-Kownacki. In mediana Krychowiak e Goralski con Bereszynski e Rybus sulle fasce. In difesa Piszczek, Bednarek e Pazdan davanti a Szczesny.

SENEGAL-COLOMBIA (Gruppo H)

Alla Samara Arena (alle 16) Senegal e Colombia si affronteranno per l’ultimo turno dei gironi: in palio c’è la qualificazione agli ottavi. Ai Leoni della Teranga, dopo un ottimo avvio con il successo sulla Polonia e il pareggio con il Giappone, basta un punto per passare il turno. La Colombia, dopo un pessimo inizio con la sconfitta contro la nazionale nipponica, è tornata in pista grazie al trionfo contro la Polonia, ma per passare il turno senza problemi serve il successo anche contro la squadra di Cissé: in caso di pareggio dovrebbe sperare nella contemporanea sconfitta del Giappone. Dopo due ottime prestazioni il Senegal dovrebbe confermare l’undici sceso in campo contro la Polonia. È pronto il tridente Niang-Sarr-Mané. A centrocampo Ndiaye, Alfred N’Diaye e Gueye mentre al centro della difesa Koulibaly e Sane con Sabaly e Wague sulle fasce. In porta Khadim N’Diaye. Alla Colombia non manca il talento soprattutto sulla trequarti. Quindi Falcao, unica punta, sarà supportato da Cuadrado, Rodriguez e Quintero. Barrios e Aquilar in mediana. I quattro di difesa saranno Arias, Mina, Mojica, Sanchez con Ospina tra i pali.

INGHILTERRA-BELGIO (Gruppo G)

Qualificazione già acquisita per Inghilterra e Belgio che scenderanno in campo alle 20 al Kaliningrad Stadium per l’ultimo turno del girone G. In gioco c’è il primo posto del raggruppamento. Non si tratta di una situazione semplice visto che i Three Lions e i Diavoli Rossi hanno perfetta parità in tutto (punti, differenza reti, gol fatti e subiti). Se lo scontro diretto dovesse terminare con un pareggio subentrerebbe il fair play, cioè il punteggio calcolato in base ai cartellini presi durante le gare di questo Mondiale e attualmente l’Inghilterra è in vantaggio avendo preso solo due gialli mentre il Belgio tre. Il ct Southgate pensa agli ottavi e non vuole rischiare i giocatori in diffida come Walker e Loftus-Cheek che partiranno dalla panchina con il Belgio. L’Inghilterra attuerà un massiccio turnover con sette cambi rispetto all’undici visto in campo contro Panama. In porta Pickford. Stones, Jones e Cahill nei tre di difesa. Sulla destra Alexander-Arnold e Rose sulla sinistra, a centrocampo Lingard con Alli e Dier, in attacco confermato Kane affiancato da Rashford. Anche per il Belgio è previsto un massiccio turnover. A rischio squalifica De Bruyne, Vertonghen e Meunier. Lukaku ha un problema alla caviglia, Hazard un fastidio al polpaccio e Mertens ha subito un colpo nell’ultima gara. Il ct Martinez attuerà otto cambi: Courtois tra i pali, Boyata, Kompany e Vermaelen in difesa. A centrocampo Carrasco sulla sinistra, Januzaj sulla destra, Fellaini e Dembelé in mezzo, in attacco spazio a Tielemans, Thorgan Hazard e Batshuayi.

PANAMA-TUNISIA (Gruppo G)

Alla Mordovia Arena Panama e Tunisia, alle 20, saluteranno Russia 2018 con l’ultimo atto del girone G. Panama, all’esordio assoluto in un Mondiale, cercherà il primo successo della sua storia in questa competizione dopo aver realizzato la prima rete (contro l’Inghilterra). Due sconfitte per i centroamericani con il Belgio (3-0) e gli inglesi (6-1). La Tunisia, invece, ha sfiorato l’impresa nella prima giornata contro l’Inghilterra: il pareggio è stato negato alle Aquile di Cartagine da un colpo di testa di Kane nel finale. Poi è arrivata anche la sconfitta contro il Belgio (5-2). Panama e Tunisia scenderanno in campo per salutare questo Mondiale, almeno, con un punto. Il ct dei centroamericani, Gomez, dovrebbe confermare gran parte della formazione titolare: Benedo in porta, Murillo, Escobar, Roman Torres e Davis in difesa, Gomez e Godoy in mediana. Barcenas, Cooper e Rodriguez in supporto a Blas Perez. Di contro il ct Maaloul riparte dal 4-2-3-1 con Khazri confermato unica punta. Badri, Khaoui e Ben Youssef sulla trequarti, in mediana Sassi e Skhiri. Nei quattro di difesa Nagguez, Meriah, Benalouane e Maaloul, in porta Ben Mustapha.

TAGS:
Calcio
Mondiali 2018
Belgio
Inghilterra
Giappone
Senegal
Panama
Tunisia
Colombia
Polonia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X