Mondiali 2018: Croazia, Subasic portiere da record

Quattro i rigori parati tra Danimarca e Russia: raggiunti Harald Schumacher e Goycochea. E in patria è un eroe

Mondiali 2018: Croazia, Subasic portiere da record

Croazia nella mani di Danijel Subasic. Eroico. E' ancora lui uno dei grandi protagonisti di questa Croazia mondiale, che batte la Russia ai rigori e conquista la semifinale, dove se la vedrà contro l'Inghilterra. Dopo aver parato tre rigori contro la Danimarca, il portiere 33enne del Monaco è più forte anche del dolore per un infortunio rimediato nel finale: stringe i denti, trattiene il fiato e dice 'no' al tiro dagli undici metri di Smolov.

Una respinta che consegna Subasic alla storia dei Mondiali: sono quattro i penalty parati come il tedesco Harald Schumacher e l'argentino Sergio Goycochea (a Italia '90 respinse, tra gli altri, i tiri dal dischetto agli azzurri Donadoni e Serena nella semifinale contro l'Italia di Vicini). Il croato - lanciato al Monaco da Marco Simone in Ligue 2 nel 2012 e promosso in Ligue 1 con Ranieri - non è mister para-rigori da oggi: a Euro 2016 fermò anche Sergio Ramos. L'eroe nazionale croato non gioca mai solo: con lui c'è sempre l'amico Custic, che militava con lui nello Zadar e che nel 2008 morì dopo aver sbattuto la testa contro un bordo di cemento vicino alla panchina. E pure questa volta Subasic ha fatto il fenomeno anche per lui.

Intanto in Croazia si è festeggiato tutta la notte dopo la vittoria sui padroni di casa. La gioia è esplosa irrefrenabile e migliaia di persone hanno invaso strade e piazze delle principali città del paese. In un mare di bandiere nazionali, tra cori festanti e fumogeni, dalla capitale Zagabria a Spalato, da Osijek a Zara a Dubrovnik e alle spiagge della Dalmazia la folla ha celebrato alla grande la qualificazione alle semifinali mondiali, la seconda volta dopo quella di vent'anni fa ai Mondiali di Francia dove la Croazia ottenne uno storico terzo posto.

TAGS:
Mondiali
Russia 2018
Croazia
Subasic

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X