Mondiali 2018, Caballero: "Sono stato minacciato"

Il portiere dell'Argentina: "Ho sbagliato, ma non merito questo trattamento"

Dopo la grande paura, Willy Caballero si sfoga. L'estremo difensore del Chelsea e dell'Argentina, su Instagram, è ritornato sull'errore con la Croazia: "Diventerà un aneddoto. Una disgrazia, qualunque modo si voglia chiamarlo. Accetto tutto, perché è stato un errore calcistico. Ma ho ricevuto molte mancanze di rispetto, mi sono state augurate cose brutte, ho ricevuto minacce nei miei confronti e nella mia famiglia".

Per poi proseguire: "Questi atteggiamenti non mi hanno aiutato. Mi tengo le molte persone che mi sostengono, mi hanno accompagnato e hanno sofferto per la mia situazione", prosegue Caballero. "Ancora una volta accetto il mio errore, ma non ho mai desiderato che la mia famiglia trascorresse giorni così spiacevoli. Indosso la maglia dell'Argentina con i valori che ho imparato a casa mia e crescendo nel calcio. Grazie a coloro che sono sempre con me e con la mia famiglia", conclude il portiere della Seleccion.

TAGS:
Russia
Mondiali
Albiceleste
Caballero

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X