Mondiali 2018: Argentina-Croazia 0-3, Messi a un passo dall'eliminazione

L'Albiceleste viene spazzata via da Rebic, Modric e Rakitic: Leo non si vede mai, la squadra di Dalic vola agli ottavi

di CESARE ZANOTTO

Nel primo match della 2.a giornata del Gruppo D, l'Argentina crolla contro la Croazia ed è ora vicina all'eliminazione dal Mondiale. Messi e compagni perdono 3-0 al termine di una gara a dire poco deludente per l'Albiceleste. Rebic sblocca la partita 53', sfruttando un clamoroso errore del portiere Caballero. Il bis è opera di Modric (80') con un destro da fuori, poi Rakitic chiude i conti nel recupero (91'). La squadra di Dalic vola agli ottavi.

LA PARTITA
E' un disastro totale quello dell'Argentina, a cui ora serve un mezzo miracolo per restare aggrappata a questo Mondiale ma, a tutto questo, si potrà pure iniziare a pensare da venerdì. Oggi è il giorno in cui il progetto firmato Sampaoli naufraga forse miserabilmente, a prescindere da quello che accadrà nei prossimi giorni. L'Albiceleste, che non dimentichiamoci è vice campione del mondo in carica, offre una prestazione imbarazzante che si conclude con uno 0-3 difficilmente pronosticabile alla vigilia. Messi, l'uomo più atteso, è un fantasma che vaga per il campo in cerca di chissà che cosa e i compagni, va sottolineato, non riescono una sola volta a metterlo nelle condizioni di potersi esprimere al meglio.

Il 3-5-2 di Sampaoli non utilizza le corsie laterali ed è immobile a centrocampo, dove le mezz'ali (Perez e Meza) non si sa bene che compitino abbiano; la difesa, per nulla sincronizzata e anche un po' troppo nervosa, soffre la rapidità dei croati e non sa come fare ripartire l'azione; l'attacco invece è tutto nei piedi di Aguero, completamente isolato visto che Messi gioca stabilmente in mezzo al campo e anche questa è una faccenda che si dovrà inevitabilmente chiarire. Senza un gioco, senza un'idea, senza una condizione fisica brillante, senza una strategia e senza il proprio miglior giocatore, è semplice intuire come la Croazia abbia abbastanza vita facile nel controllare l'Argentina e poi nell'affossarla una volta trovato il vantaggio.

Dopo un primo tempo a tinte soprattutto biancorosse (l'Argentina tenta qualcosina più che altro in contropiede) e chiuso sullo 0-0, la Croazia passa al minuto 53 in seguito a un clamoroso errore di Caballero, che colpisce male la sfera durante un rinvio servendo di fatto a Rebic l'assist per l'1-0 (destro al volo sotto la traversa). Sampaoli, che solo in questo istante inizia a rendersi conto del pericolo a cui sta andando incontro, inserisce Higuain, Pavon e poco dopo pure Dybala, all'esordio Mondiale. Gli juventini sono vivaci ma non riescono a colpire, così Modric manda i titoli di coda con un pregevole destro da fuori area a 10' dal termine. E' l'apoteosi per i ragazzi di Dalic, che poi colpiscono anche una traversa con Rakitic (punizione all'86') prima del tris in contropiede firmato proprio dal centrocampista del Barcellona (91'). La Croazia è già agli ottavi di finale con una gara d'anticipo, per i vicecampioni del mondo inizia invece la fase più difficile: rivedere da capo un progetto mai iniziato per davvero. 

LE PAGELLE

Modric 8 - Meraviglioso da vedere, ogni volta di più. Danza sulla palla, illumina i compagni, detta i tempi e quando serve rompe il gioco come l'ultimo dei gregari. Infine, a 10' dal termine, piazza il colpo del k.o. con un destro da puro fuoriclasse.

Mandzukic 7 - Un guerriero inesauribile, pronto a trascinare l'intera Croazia in ogni situazione. La generosità con cui, da centravanti, si mette al servizio della squadra è quasi commovente.

Rebic 7 - Si impone sulle due fasce (alternandosi con Perisic a destra e sinistra) con la sua fisicità. Tanta corsa e anche buoni dribbling che mettono in difficoltà l'Argentina. Nel primo tempo fallisce una grande chance, poi si fa perdonare con la rete che indirizza la sfida.

Messi 4 - Dispiace essere pesanti con la critica quando si parla di uno dei migliori di sempre. Ed è proprio per quest'ultimo dato di fatto che da lui ci aspetta, per forza, qualcosa di diverso in una situazione di completa emergenza per l'Argentina. Invece non tira una volta che sia una in porta, agisce più che altro 20 metri lontano dall'area di rigore e anche l'atteggiamento rinunciatario, molle, passivo con cui gioca dopo lo svantaggio non è quello che ti aspetti da uno che, tra l'altro, indossa la fascia da capitano. Affonda per primo e trascina con sé il resto dei compagni.

Caballero 4 - Inizia bene con una bella parata su Perisic, poi rovina tutto con lo sciagurato errore che innesca Rebic. Nel finale la Croazia sfonda da ogni parte del campo e a quel punto può davvero poco.

Sampaoli 3 - Scelte senza senso e soprattutto fallimentari, già a cominciare dalla sfida con l'Islanda. Oggi presenta un 3-5-2 inguardabile, che non ha la minima idea di cosa fare in campo. Dybala e Higuain restano di nuovo in panchina ed entrano soltanto dopo lo svantaggio, Di Maria non vede il campo e in diverse parti del mondo, forse, in questo momento qualche escluso di lusso si starà prendendo qualche inutile rivincita. Il c.t. si fa notare però per un continuo show dal 1', quando inizia a protestare random per qualsiasi decisione arbitrale: pensasse di più al campo...

IL TABELLINO

ARGENTINA-CROAZIA 0-3
Argentina (3-5-2): Caballero 4; Mercado 4,5, Otamendi 4,5, Tagliafico 4,5; Salvio 5 (11' st Pavon 5), Perez 4,5 (23' st Dybala 5,5), Mascherano 5, Meza 4, Acuna 4; Messi 4, Aguero 4,5 (9' st Higuain 5).
A disp.: Guzman, Armani, Ansaldi, Rojo, Fazio, Biglia, Banega, Lo Celso, Di Maria, Pavon. All.: Sampaoli 3
Croazia (4-2-3-1): Subasic 6,5; Vrsaljko 6,5, Lovren 6,5, Vida 6,5, Strinic 6,5; Rakitic 7, Brozovic 6,5; Rebic 7 (12' st Kramaric 6,5), Modric 8, Perisic 7 (37' st Kovacic sv); Mandzukic 7.
A disp.: Livakovic, L. Kalinic, Corluka, Jedvaj, Caleta-Car, Pivaric, Badelj, Bradaric, Pjaca. All.: Dalic 7,5
Arbitro: Irmatov (Uzbekistan)
Marcatori: 8' st Rebic (C), 35' st Modric (C), 46' st Rakitic (C)
Ammoniti:
Rebic, Mandzukic, Vrsaljko, Brozovic (C); Mercado, Otamendi, Acuna (A)
Espulsi: -

TAGS:
Mondiali
Russia 2018
Argentina
Croazia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X