Mondiali 2018: al via gli ottavi di finale, si parte con Francia-Argentina

Oggi comincia la fase a eliminazione diretta, in serata Uruguay-Portogallo

Mondiali 2018: al via gli ottavi di finale, si parte con Francia-Argentina

Al via gli ottavi di finale con due partite da brividi oggi a Russia 2018. Si comincia alle ore 16 alla Kazan Arena con Francia-Argentina che metterà di fronte i Bleus di Deschamps contro l'Albiceleste di Messi a caccia di conferme, dopo aver passato la fase a gironi con qualche brivido. In serata parata di stelle al Fisht Stadium di Sochi (ore 20) con l'Uruguay di Cavani e Suarez contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

FRANCIA-ARGENTINA
Alla Kazan Arena (ore 16) saranno Francia e Argentina a dare il via agli ottavi di finale della Coppa del Mondo di Russia 2018. Sarà la dodicesima sfida tra i transalpini e i sudamericani, con i precedenti che al momento sorridono all'Albiceleste che vanta sei vittorie e tre pareggi contro solo due successi dei Bleus, che però in questa sfida partiranno forse con un leggero vantaggio, visto quanto fatto nel girone. La Francia, infatti, è arrivata prima nel gruppo C battendo di misura Australia (2-1) e Perù (1-0) per poi pareggiare con la Danimarca (0-0), mentre l'Argentina ha dovuto faticare per passare da seconda il gruppo D dopo aver pareggiato con l'Islanda (1-1), perso con la Croazia (3-0) e battuto con qualche sofferenza la Nigeria (2-1). Venendo alle formazioni, il commissario tecnico Deschamps (che nell'occasione festeggerà l'80esima panchina coi Blues, diventando il ct più longevo nella storia della Francia) opterà con tutta probabilità per il 4-3-3 con Lloris tra i pali, ma soprattutto una mediana tutta forza e fantasia con Tolisso, Kanté e Pogba a supportare Mbappé, Griezmann e Dembelé. Per quanto riguarda l'Argentina, invece, possibile qualche cambio rispetto alle ultime uscite con Sampaoli che dovrebbe, però, affidarsi in attacco al tridente composto da Pavon, Messi e Di Maria mentre in mediana dovrebbero esserci Enzo Perez, Mascherano e Banega. Arbitro l'iraniano Alireza Faghani. Da ricordare che chi la spunterà affronterà venerdì alle 16, per i quarti di finale, la vincente della sfida in programma la sera tra Uruguay e Portogallo.

URUGUAY-PORTOGALLO
Al Fisht Stadium di Sochi (ore 20) sarà la volta di Uruguay e Portogallo, l'una contro l'altra per un posto nei quarti di finale. Stelle a confronto, da una parte Cavani e Suarez e dall'altra Cristiano Ronaldo, tre tra i più forti attaccanti del mondo a confronto. L'Uruguay è arrivato agli ottavi di finale facendo un filotto di tre vittorie consecutive per vincere il gruppo A, battendo Egitto (1-0), Arabia Saudita (1-0) e Russia (3-0) senza mai subire gol. Dall'altro lato il Portogallo di Cristiano Ronaldo che ha chiuso secondo il girone B soltanto per aver segnato meno gol della Spagna, entrambe a 5 punti e con la stessa differenza reti. I lusitani hanno esordito con un pareggio contro la Spagna (3-3), poi hanno battuto il Marocco (1-0) e pareggiato con l'Iran (1-1). Ora sfida da dentro o fuori per i Campioni d'Europa in carica. Il commissario tecnico Fernando Santos dovrebbe confermare tra i pali Rui Patricio e lanciare Cristiano Ronaldo (che non ha mai segnato in una sfida a eliminazione diretta al Mondiale) con al suo fianco Guedes. In mediana Quaresma, Carvalho, Adrien Silva e Joao Mario. L'Uruguay del “maestro” Tabarez, invece, lancerà naturalmente la coppia Cavani e Suarez in attacco e una mediana a cinque con Laxalt che potrebbe partire dal primo minuto. In porta l'ex laziale Muslera e in difesa il difensore goleador Godin. Arbitro il messicano Cesar Ramos.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X