Francia campione del Mondo, Macron festeggia con... Kolinda

In tribuna con Putin, Infantino e la presidentessa croata. Poi il diluvio sul terreno di gioco

Il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, ha esultato per la conquista della coppa del mondo da parte della Francia. Una partita vissuta in tribuna autorità accando alla moglie Brigitte, scatenata, al presidente della Fifa Infantino, quello russo Putin e la ormai leggendaria numero uno croata, Kolinda Grabar-Kitarovic, con la maglia a scacchi biancorossa. Macron e la Grabar sono poi scesi in campo, mano nella mano, per la premiazione delle squadre. Una volta sul palco dei vincitori si è scatenato un diluvio vero e proprio. Macron e la Grabar hanno continuato a salutare i giocatori nonostante la pioggia. Il primo ombrello è stato porto a Putin.

LUNEDÌ LA FESTA A PARIGI

La Marsigliese, l'inno nazionale della Francia, risuona ad ogni angolo di strada, tra Notre-Dame e la Torre Eiffel, mescolandosi al grido dei clacson tra caroselli di auto e motorini. I Bleus verranno ricevuti lunedì all'Eliseo dal presidente Emmanuel Macron, prima di sfilare in corteo a bordo di un bus 'imperiale' sui Campi-Elisi. Dopo la prima Coppa del Mondo del 1998, esattamente vent'anni fa, i Bleus possono mettere una seconda stella sulla loro maglia nazionale

I GIOCATORI INSEGNANO LA DAB A MACRON

IL TWEET DI MACRON

KOLINDA: "AVETE COMBATTUTO COME LEONI"

"Siamo vicecampioni del mondo! Bravi, biancorossi, avete combattuto da leoni e scritto una pagina indimenticabile della storia croata". Così sui social la presidente della Croazia, Kolinda Grabar Kitarovic. Vestita con la maglia a scacchi della nazionale e commossa al punto da avere le lacrime agli occhi, nel corso della premiazione post-partita sul terreno dello stadio Luzhniki ha abbracciato a lungo uno per uno tutti i calciatori croati. "Per me i nostri ragazzi sono campioni del mondo, hanno giocato benissimo", ha detto invece il primo ministro Andrej Plenkovic, che invece ha seguito la finale in una piazzetta nel centro storico di Zagabria, con il figlioletto di 3 anni e decine di tifosi. "I francesi hanno avuto molta fortuna nel primo tempo, così va nello sport, ma noi comunque siamo contenti", ha aggiunto il Premier. Lunedì pomeriggio a Zagabria è prevista una grande festa per accogliere la nazionale di ritorno dalla Russia, un bagno di folla per il quale sono attese almeno centomila persone.

TAGS:
Mondiali
Russia 2018
Macron
Kolinda grabarKitarovic
Putin
Infantino

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X