Accadde oggi: 20 giugno 2014 - Italia-Costa Rica 0-1: Bryan Ruiz ci punisce e per noi in Brasile è l'inizio della fine

Dopo il successo contro l'Inghilterra, gli azzurri perdono la seconda gara. Poi, nell'ultimo match, vanno ko con l'Uruguay

Afp

20 giugno 2014: Italia-Costa Rica 0-1. E' la seconda partita del Mondiale brasiliano. Gli azzurri, allenati da Cesare Prandelli, arrivano dalla vittoria al debutto contro l'Inghilterra (2-1). I gol di Marchisio e Balotelli hanno dato entusiasmo alla squadra che fa l'errore di considerare una formalità la sfida contro l'abbordabile Costa Rica. In caso di successo, sarebbe qualificazione aritmetica agli ottavi. Invece, la sorpresa è dietro l'angolo. Al minuto 44 segna Bryan Ruiz e l'Italia non recupera più lo svantaggio. Vince la Costa Rica, che prosegue così la sua avventura. Per l'Italia questa gara è forse da considerare l'inizio della fine. Perché quattro giorni dopo, il 24 giugno a Natal, gli azzurri perdono anche contro l'Uruguay e per la seconda volta di fila vengono eliminati nella fase a gironi di un Mondiale. A vedere come è andata per Russia 2018, il disastro è davvero partito da lontano.

TAGS:
Calcio
Mondiali
Brasile 2014
Italia
Costarica

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X