15 luglio 1966, Ungheria-Brasile 3-1: magia magiara, ma senza O'Rey

Ai Mondiali d'Inghilterra, Brasile out al primo turno (non accadeva dal '34, non accadrà mai più): il talento di Albert e Bene e le botte a Pelé, assente, in una delle partite più belle della storia

15 luglio 1966, Ungheria-Brasile 3-1: magia magiara, ma senza O'Rey

15 luglio 1966, Ungheria-Brasile 3-1. Mondiali d'Inghilterra, prima fase. Nel girone con Uruguay e Brasile, ci sono il Portogallo della Pantera Eusebio e la Bulgaria. Le prime due partite: Portogallo-Ungheria 3-1, Brasile-Bulgaria 2-0. E proprio con i bulgari, Pelé subisce un duro colpo a un ginocchio (Zechel l'autore) che lo costringe a uscire e a disertare la seconda gara in calendario, contro l'Ungheria appena sconfitta dai portoghesi. E' una sorta di spareggio per restare nel Mondiale. Il Brasile è reduce da due titoli mondiali, gli anziani del gruppo (Gilmar, Djalma Santos, Bellini, Garrincha per citarne alcuni) sono al tramonto della carriera, Pelé è già O'Rey, ci sono i giovani Tostao, Gerson e Jairzinho che saranno protagonisti nel '70. E' sempre uno squadrone, logoro, ma che può contare sulla sua stella. Contro l'Ungheria, Pelé non ce la fa. E l'Ungheria si è ripresa dallo choc del '54, finale perduta contro la Germania, vanta il finissimo talento di Florian Albert e dell'attaccante Bene e la vocazione al bel calcio danubiano. Ne viene fuori una sfida di grande livello tecnico-tattico, una delle più belle partite della storia dei Mondiali e del Calcio. L'Ungheria prevale grazie a certe sue finezze stilistiche, il Brasile cade anche (soprattutto) per l'assenza di Pelé: segna subito Albert, pareggia Tostao, dopo un'ora ancora Albert, nel finale Meszoly. Il Brasile è quasi fuori, lo sarà dopo la terza gara contro il Portogallo, nella quale Pelé fa il suo rientro con un ginocchio malandato e viene subito colpito proprio lì, c'è chi parla di intervento... mirato da parte di Morais, tanto da far etichettare quel Mondiale come una sorta di caccia all'uomo, e quell'uomo è Pelé. Brasile out al primo turno. Un evento epocale: l'ultima volta era stato eliminato ai gironi nel '34, e dopo quel mondiale inglese non gli capiterà più.

TAGS:
Mondiali russia 2018
Accadde oggi
Brasile
Ungheria
15 luglio 1966

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X