TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Ufficiale: Ibrahimovic ancora al Manchester United

Patto con il Diavolo, nuovo contratto di un anno

Ufficiale: Ibrahimovic ancora al Manchester United

Zlatan Ibrahimovic ha fatto un patto col Diavolo. L'attaccante svedese ha firmato un nuovo contratto con il Manchester United e resterà un altro anno in Inghilterra: "Sono tornato per finire quello che ho iniziato". Il bomber sta recuperando a tempo record dopo la rottura del crociato dell'aprile scorso e Mourinho l'ha rivoluto al suo fianco. Con la maglia numero 9 sulle spalle di Lukaku, Ibracadabra vestirà la 10. Svanisce il sogno Milan.

Zlatan Ibrahimovic l'ha annunciato a modo suo. Un'immagine con lui vestito da Dio che stringe il suo patto personale con il Diavolo: il tutto in un tweet che ha preceduto di qualche minuto il comunicato del club inglese. "La mia intenzione è sempre stata quella di rimanere. Non vedo l'ora di tornare a giocare all'Old Trafford, ma devo stare tranquillo e prendermi tutto il tempo necessario per guarire. Ho lavorato tanto e continuerò a farlo per farmi trovare pronto", ha detto l'attaccante svedese.

Contento anche Mourinho: "Siamo felici che Zlatan sta recuperando e di riaverlo qui con noi. La sua esperienza ci servirà. L'hanno scorso ci ha dato un contributo importante e merita la nostra fiducia. Lo aspettiamo e non ho dubbi che sarà importante nella seconda parte della stagione".

TAGS:
Ibrahimovic
Manchester United

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X