Milan, Milinković-Savić resta un sogno ma Leonardo studia un piano

Per il serbo della Lazio servono oltre 100 milioni, ma i rossoneri non hanno rinunciato al grande colpo

Milan, Milinković-Savić resta un sogno ma Leonardo studia un piano

Dalla conferenza stampa in occasione del ritorno di Maldini alla presentazione di Pepe Reina e Ivan Strinic, da "impossibile" a "molto difficile": il sogno di Leonardo e di tutti i tifosi del Milan ha un nome e un cognome, Sergej Milinković-Savić. Il serbo della Lazio sarebbe il grande colpo con cui concludere una campagna acquisti che può davvero riportare in alto i rossoneri, e nonostante la pista sia davvero in salita, Leonardo non ha abbandonato l'idea di portare a Milanello il fuoriclasse biancoceleste e, per questo, il neo direttore generale dell'area tecnica sta lavorando a una lunga serie di movimenti di mercato che potrebbero regaragli una chance per convincere Claudio Lotito a cedergli il suo gioiello.

Leonardo deve innanzitutto continuare a "svuotare" la rosa dai calciatori che troverebbero (o avrebbero trovato) poco spazio, alleggerrendo parallelamente il monte ingaggi. Nelle ultime ore, oltre alla rescissione di Luca Antonelli (andato all'Empoli) i rossoneri hanno ceduto Manuel Locatelli al Sassuolo (12 milioni tra prestito e riscatto). In uscita ci sono anche Cristian Zapata e Riccardo Montolivo, con il Bologna di Pippo Inzaghi vigile su entrambi i calciatori. Nikola Kalinic ha indossato la maglia dell'Atletico Madrid per 15 milioni, mentre André Silva è andato al Siviglia in prestito con diritto di riscatto. In bilico c'è sempre Gigio Donnarumma: il Milan resta pronto ad ascoltare offerte sopra i 40 milioni di euro, ma il Psg non sembra intenzionato ad affondare il colpo. Tra i possibili partenti in grado di portare soldi cash nelle casse rossonere c'è anche Ricardo Rodriguez: per il terzino svizzero "basterebbero" una ventina di milioni, ma anche lui difficilmente lascerà Milanello.

Leonardo, comunque, giorno dopo giorno (per questo non è volato a Madrid con la squadra per il trofeo Bernabeu) sta riempiendo il salvadanaio sempre con il grande obiettivo in testa: trovare i fondi (tantissimi, 110-120 milioni di euro) per sferrare l'attacco a Sergej Milinković-Savić. In questo senso, è considerato sacrificabile anche Giacomo Bonaventura, che potrebbe essere inserito nella trattativa con la Lazio. Il centrocampista piace a Simone Inzaghi e consentirebbe al tecnico biancoceleste di ritrovarsi in casa un possibile sostituto di SMS senza quindi dover stravolgere la scacchiere tattico della squadra. Arrivare a Milinković-Savić - come detto da Leonardo - sarà "molto difficile", ma mon impossibile. Il Milan non si è ancora "arreso". Meno di una settimana (il mercato chiuderà il 17 alle 20, ndr) per sognare (ad occhi ben aperti).

TAGS:
Milan
Milinkovic savic
Lazio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X