MARCHISIO, IL PAPA': "HA NOSTALGIA DELLA JUVE"

Stefano Marchisio, padre e agente di Claudio Marchisio, torna a parlare dell'addio del centrocampista alla Juventus e della sua nuova esperienza a San Pietroburgo: "Mio figlio ed io rimaniamo i primi sostenitori della Juve, non ci perdiamo una partita - dice a Tuttosport -. Speriamo di festeggiare la Champions come nel 1996: da tifosi. Claudio, poi, ha tanti amici nello spogliatoio: con la vecchia guardia è in costante contatto, soprattutto con Barzagli", ha detto papà Marchisio che prosegue. "Non ci sono rimpianti per come sono andate le cose. Tre anni fa Claudio sarebbe potuto andare altrove a guadagnare di più: nel 2017 ha detto no al Milan che gli offriva un ingaggio doppio perché il suo desiderio era quello di chiudere la carriera nella Juventus, la squadra del suo cuore. Nel calcio le cose cambiano: capisco la decisione della dirigenza bianconera di voler ringiovanire la rosa. Un po' di nostalgia c'è da parte di Claudio, fosse ancora alla Juventus probabilmente sarebbe l'uomo più felice della terra. Però abbiamo girato pagina e Claudio è molto contento della sua nuova vita".

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X