Fra Thohir e il Suning, Moratti ha voglia di... tornare

Continua il lavoro per il passaggio di una quota del club ai cinesi. E Moratti dice: "Il mio ruolo? Vedremo. I cinesi mi hanno fatto un'ottima impressione"

Thohir, Lapresse

Continua la trattativa tra il presidente dell'Inter Erick Thohir e i dirigenti del Suning Commerce Group. Dopo il pranzo di ieri a Milano, la visita ad Appiano Gentile e la cena a Imbersago nella villa della famiglia Moratti, anche Thohir e il Ceo Bolingbroke stanno portando avanti il dialogo e il confronto con la delegazione cinese in un albergo nel centro di Milano. Dopo una mattinata di colloqui i dirigenti del Suning hanno visitato lo stadio di San Siro accompagnati da Thohir, Zanetti e Stankovic. Sono in tribuna per Inter-Udinese.

Le basi della trattativa in corso riguardano il 20 per cento del pacchetto azionario dell'Inter, valutato 60 milioni, che Thohir vorrebbe cedere a un terzo socio, il Suning appunto. Thohir spera che in questa operazione entri anche Moratti, cedendo una parte della sua quota (l'ex patron detiene il 29 per cento del capitale Inter).

THOHIR: NON CERCO CLUB DI PREMIER

L'indiscrezione: Erick Thohir vorrebbe lasciare l'Inter e acquistare un club inglese. Lo sostiene La Gazzetta dello Sport. Già, ma il numero uno dei nerazzurri si è affrettato a smentire. Non vuole un club di Premier e, soprattutto, non ha intenzione di cedere la maggioranza dell'Inter. Solo una quota di minoranza: è questo che si tratta. "Non è vero che voglio lasciare la maggioranza! Sono qui per costruire una grande Inter, non sto scappando via, sono qui - spiega -. Credo nel mio management e nella guida tecnica, vogliamo costruire qualcosa di grande. Sono qui, non sto vendendo la maggioranza! Sono qui! E il mio rapporto con Massimo Moratti, come ho sempre detto, è buono". E ancora: "Non nego che stiamo cercando un partner strategico - aggiunge - il processo è in corso ma ci vuole tempo. Non si può dire che è fatta finché non lo è davvero, non si può dire prima del tempo. E' come nel mercato, non puoi annunciare un giocatore finché non è chiuso. Non cambierò il mio stile, io sono fatto così".

MORATTI: IL MIO RUOLO? VEDREMO

"La cena con i dirigenti del Suning Commerce Group è stata amichevole ed è servita per conoscere gli imprenditori cinesi. Mi hanno fatto una buona impressione, sono persone di ottimo livello": lo ha detto all'Ansa l'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti commentando l'incontro ad Imbersago con i dirigenti del Suning interessati a diventare nuovi soci del club nerazzurro. "Non so nulla riguardo gli sviluppi - ha aggiunto - della trattativa tra Thohir e i cinesi". "La mia posizione nell'Inter? Eh, chissà qual è... Vediamo prima cosa fanno loro e poi si vedrà", ha aggiunto Moratti. E non ha sciolto i dubbi riguardo il suo ruolo e la sua posizione all'interno della società nerazzurra.

TAGS:
Calcio
Inter
Thohir
Moratti