Chelsea, ufficiale l'addio di Conte: l'ex ct azzurro lascia dopo due anni

Il club inglese ha comunicato la "separazione" con il tecnico

Chelsea, ufficiale l'addio di Conte: l'ex ct azzurro lascia dopo due anni

Si aspettava solo l'ufficialità, ora è arrivata: Antonio Conte non è più l'allenatore del Chelsea. Il club inglese ha liquidato il tecnico italiano con uno stringato comunicato apparso sul sito ufficiale in cui si parla di "separazione" senza specificarne i termini. L'esonero dell'ex ct azzurro ha spianato la strada all'arrivo a Londra di Maurizio Sarri, che a Stamford Bridge ritroverà Jorginho, in attesa di affondare il colpo per Higuain.

Con Conte alla guida il Chelsea, che lo ha ringraziato pubblicamente per il lavoro svolto, ha conquistato il sesto titolo nazionale e l'ottava FA Cup, registrando diversi record nella prima stagione con l'italiano in panchina come le 30 vittorie in campionato (su 38 partite) e la serie di 13 successi consecutivi. Questo non è bastato a mantenere un buon rapporto con la proprietà, soprattutto nel secondo anno di gestione sul rive del Tamigi. I continui riferimenti al mercato delle avversarie hanno incrinato la fiducia con Abramovich, con una convivenza forzata che ha portato alla separazione dopo settimane di tira e molla.

A Cobham, sede del centro sportivo del Chelsea, però continuerà a sventolare il tricolore italiano con un cambio della guardia che ha portato Maurizio Sarri a guidare il gruppo. Per l'ex Napoli, in stand-by fino all'esonero di Conte, è arrivato il via libera da Londra. Il nuovo progetto del tecnico può cominciare e il mercato dei Blues, oltre a Jorginho che ha già effettuato le visite mediche, può finalmente decollare con il fattore Higuain in prima pagina.

TAGS:
Chelsea
Mercato
Conte
Sarri
Esonero
Abramovich

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X