Asta per De Vrij: Inter davanti, Juve alla finestra e le big d'Europa spaventano

Occhio anche a Barcellona e Chelsea: ingaggio da top player

Asta per De Vrij: Inter davanti, Juve alla finestra e le big d'Europa spaventano
Ora è asta per Stefan De Vrij. Il 26enne difensore a giugno si libererà a parametro zero dalla Lazio ed è inseguito da moltissime squadre del nostro campionato e non solo. L'Inter sembra partire da una leggera posizione di vantaggio visto che lo corteggia già da molto tempo. Un accordo di massima era già stato trovato, ma le offerte delle altre pretendenti potrebbero far saltare il banco. Ad esempio la Juve osserva alla finestra e ora che la rottura tra l'olandese e la Lazio è totale potrebbe entrare in gioco. Un blitz in pieno stile Marotta, magari con un ingaggio più alto e un progetto più convincente.

La differenza la faranno i soldi e il Barcellona e Chelsea possono dire certamente la loro. I blaugrana sono alla ricerca di un centrale e uno dei difensori più bravi della Serie A fa gola. A Londra De Vrij è stimato, ma molto dipenderà anche dal futuro di Antonio Conte sulla panchina dei Blues. Più defilate Atletico Madrid e Zenit San Pietroburgo. La lista delle pretendi, però, è pronta ad allungarsi. Lui si gode gli ultimi mesi con la Lazio, ascolta le proposte e il prossimo luglio indosserà una nuova maglia.

La rottura con la Lazio è la fine di una lunga telenovela. Rinnovo o non rinnovo? A gennaio la fumata biancoceleste sembrava vicino con l'inserimento di una clausola rescissoria bassa, ma De Vrij ha aspettato troppo a firmare spazientendo Lotito e Tare. Offerta ritirata e addio a giugno.


TAGS:
De Vrij
Lazio
Inter
Juventus
Barcellona
Chelsea

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X