SportMediaset

Milan in vantaggio per Fellaini, ma attenzione alla Juve

I rossoneri hanno il sì del belga, ma Galliani smentisce: "Adesso è impensabile, se non esce nessuno non entra nessuno"

Fellaini, AFP

Il look è molto simile, la nazionalità è la stessa: da Witsel a Fellaini. Il Milan, viste le difficoltà ad arrivare al centrocampista dello Zenit San Pietroburgo, ha virato con decisione sul gigante del Manchester United (è alto 194 cm). Il ruolo è più meno lo stesso, con l'ex Everton più propenso alla fase offensiva. Per strapparlo ai Red Devils servono 20 milioni di euro e manca l'ok di Berlusconi per formulare l'offerta.

Al belga, che rientra poco nei piani dello United, piace la destinazione San Siro. Ma poco prima della partita contro l'Hellas Verona, Galliani ha frenato gli entusiasmi: "Smentisco la voce che dà Fellaini vicino al Milan - ha dichiarato in esclusiva a Premium Sport - siamo in 7 in quella zona del campo, se non esce nessuno non entra nessuno. Siamo più che coperti in tutti i reparti: è impensabile fare entrare qualcuno se non esce qualcun altro. Fellaini è un giocatore che mi piace, mi è sempre piaciuto, ma ora è impensabile". Su Cerci, poi, futuro incerto: "Incedibile? Vediamo, ci sono ancora 6 mesi di prestito: al momento non si muove, ma deciderà anche lui il 30 di giugno". Infine, una lancia spezzata in favore di Honda, dopo le polemiche: "A volte nella traduzione giapponese-inglese-italiano salta fuori qualcosa di non esatto: un sussurro diventa una montagna”.

E per Fellaini, comunque, attenzione all'inserimento della Juventus che, come riporta La Gazzetta dello Sport, ha parlato con Luciano D'Onofrio molto vicino al giocatore. Per ora solo un sondaggio per capire la situazione.

TAGS:
Fellaini
Milan
Juventus
Manchester United

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X