Genoa, Piatek ha fatto centro anche nel mercato: è già sfida tra le big

La Juve si è già fatta avanti e Preziosi si frega le mani: valore quintuplicato in un mese

Genoa, Piatek ha fatto centro anche nel mercato: è già sfida tra le big

Sei gol nelle prime cinque giornate di campionato del Genoa (deve ancora recupeare la sfida col Milan) non sono davvero niente male per un debuttante in Serie A. Krzysztof Piatek in un mese ha già conquistato il Belpaese e adesso viene il bello. Il "Pistolero" è arrivato un po' a sorpresa in Liguria, ma con le sue reti (bisogna metterne in conto anche altre quattro in Coppa Italia contro il Lecce, nessuno come lui in Europa) è pronto a far sognare i tifosi del Grifone. Almeno per questa stagione, visto che su di lui si sono catapultate tutte le principali squadre del Vecchio Continente.

A bussare per prima alla porta di Preziosi, però, è stata la Juventus, da sempre molto attenta quando si parla di giovani promettenti, da lanciare o da scoprire. Per ora si tratta solo di un contatto perlustrativo, anche perché siamo all'inizio della stagione e ogni azione più decisa sarebbe solo controproducente per tutti. Ma intanto i bianconeri hanno fatto sapere di essere interessati al 23enne attaccante polacco.

Il presidente Preziosi per il momento non ha alcuna intenzione di intavolare una trattativa, ma sa già che ha fatto un grande colpo. Ha acquistato dal KS Cracovia un giocatore a 4 milioni di euro e se lo è ritrovato con una valore almeno quintuplicato in poche settimane. E siamo solo all'inizio. Perché l'impressione è che ben presto si scatenerà un'asta che uscirà dai confini nazionali.

TAGS:
Juventus
Piatek
Mercato
Genoa
Marotta
Paratici
Preziosi

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X