TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Inter, frenata per Gabigol allo Sporting Lisbona: ingaggio troppo alto

Il presidente dei lusitani vorrebbe pagare solo i bonus relativi al rendimento

Inter, frenata per Gabigol allo Sporting Lisbona: ingaggio troppo alto

Lo Sporting Lisbona vuole Gabigol in prestito. Gabigol vuole lo Sporting Lisbona. Ma tutto può saltare. Colpa dell'ingaggio elevato dell'attaccante brasiliano che ha portato la trattativa con l'Inter a un punto morto. I nerazzurri sono disposti a pagare massimo la metà dei 2,7 milioni di euro di stipendio previsti, lasciando la rimanenza ai lusitani. Cifra troppo elevata per Bruno de Carvalho che, secondo Record, vorrebbe pagare solo i bonus.

I contatti tra le due società sono cominciati e continueranno, come ha confermato l'agente del giocatore Wagner Ribeiro, ma quella che sembrava una via d'uscita comoda per la società nerazzurra e per il giocatore, si è trasformata in una strada dissestata e con l'orizzonte sempre più lontano. Colpa dei 2,7 milioni di euro percepiti di ingaggio dal numero 96, una cifra che - seppur smezzata come proposto dall'Inter - ha fatto arretrare lo Sporting.

Per avere Gabigol in prestito una stagione, liberando anche Spalletti di un possibile problema durante l'anno, il presidente Bruno de Carvalho è disposto a pagare solo gli eventuali bonus legati al rendimento del giocatore. Scenario che all'Inter non vogliono accettare con la volontà di mettere a libro paga solo metà dello stipendio del brasiliano. Anche questa trattativa però potrebbe saltare.

TAGS:
Mercato
Inter
Gabigol
Sporting lisbona

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X