Napoli, il Chelsea va in pressing su Sarri

Abramovich pronto a pagare gli 8 milioni della clausola, AdL cerca di convincere il suo allenatore

Napoli, il Chelsea va in pressing su Sarri

Nonostante Conte continui a giurare che non lascerà prima della scadenza del suo contratto (giugno 2019), il Chelsea si sta muovendo per trovare un sostituto in vista di una separazione estiva. E il primo nome sul taccuino di Abramovich è quello di Maurizio Sarri, davanti anche a quello di Luis Enrique. Il magnate russo sarebbe pronto a pagare la clausola da 8 milioni di euro, che da qui al 31 maggio impedirebbe al Napoli di blindare il suo allenatore.

Aurelio de Laurentiis lo sa benissimo e ha confermato che cercherà di convincere Sarri a non lasciare gli azzurri. Ma sarà Sarri a dover dire l'ultima parola. Da una parte c'è un progetto che lui ha costruito e che lui potrebbe rendere vincente, in Italia, ma anche in Europa. Dall'altra la tentazione di un calcio, quello inglese, che probabilmente si addice meglio alla sua idea di gioco. Tanto che uno dei suoi più grandi estimatori, Pep Guardiola, ha scelto proprio la Premier League per portare il suo credo. Ma ci sarà anche un aspetto economico da non sottovalutare. Sarri non ha mai nascosto di voler racccogliere i frutti del suo lavoro e di sicuro chiederà ad AdL un bel ritocco di ingaggio. Un problema che al Chelsea non hanno, visti i 10 milioni di euro all'anno che pagano a Conte...

TAGS:
Sarri
Napoli
Chelsea
Conte
De Laurentiis
Abramovich

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X