Cristiano Ronaldo, tentazione Psg: sul piatto 45 milioni a stagione

Al Khelaifi disposto a pagare 150 milioni di euro per averlo

Cristiano Ronaldo, tentazione Psg: sul piatto 45 milioni a stagione

Ora ogni segnale viene amplificato, ogni piccolo indizio diventa una prova. Ma in fondo è stato proprio lui, Cristiano Ronaldo, ad accendere la miccia di quella che sarà il vero tormentone dell'estate: lascia il Real? Va al Psg? Torna allo United? Di sicuro ha fatto rumore l'assenza della sua faccia nelle foto e nei video di presentazione della nuova maglia del Real. Un fatto che è normale per quanto riguarda le foto standard scattate da Adidas, che utilizza da sempre solo i giocatori che hanno appunto Adidas come sponsor personale, mentre Cristiano è un volto Nike. Però poi si scopre che nello store ufficiale, guardacaso, è l'unico in tutta la rosa a non aver posato con la nuova maglietta.

Smarchiamo il giallo-magliette prima di addentrarci nelle voci di mercato che arrivano dalla Francia. Secondo quanto raccolto da As, fonti del Real Madrid hanno confermato che l'attaccante non era presente allo shooting fotografico di Adidas, ma non hanno specificato il motivo. Nelle passate stagioni (2012/2013 e 2015/2016) era apparso nei video-teaser in un paio di occasioni, mentre era sempre comparso nelle foto promozionali. Può essere che prossimamente Adidas esca con foto di Ronaldo con la nuova camiseta blanca, magari per il lancio della terza divisa.

Cristiano Ronaldo, tentazione Psg: sul piatto 45 milioni a stagione

Intanto aumenta il rumore legato ad un suo possibile approdo al Psg. Ed è sempre As a battere il ferro. Stipendio da 45 milioni netti a stagione: questa la possibile offerta che il Psg sarebbe pronto a mettere sul piatto di Cristiano Ronaldo.

Tuttavia, il desiderio del presidente del Psg, Al Khelaifi, ha due ostacoli, scrive il quotidiano sapgnolo: "da un lato, c'è il problema della clausola miliardaria (un miliardo di euro) e il club parigino sarebbe al massimo disposto a pagare 150 milioni. L'altro problema per il club francese è rappresentato dal fair play finanziario dell'Uefa che sta valutando il possibile 'doping finanziario' nei suoi contratti di sponsorizzazione. Una sanzione come quella ricevuta nel 2014 ridurrebbe notevolmente le sue opzioni nel calciomercato. Cavani, Guedes e Di Maria sono tre dei nomi che sono già sulla rampa di uscita per fare cassa, ma per poter affrontare la firma di Cristiano - conclude 'As' - bisognerebbe vendere di più".

LA MAMMA DI CR7: "MEGLIO LO UNITED"

Altri voci sul futuro di Cristiano Ronaldo arrivano dalla mamma del campione portoghese. Dolores Aveiro, intervistata da SFR Sport1 - ha spiegato: "Non mi dispiacerebbe se mio figlio firmasse un contratto con il PSG. Anche se, a dire il vero, preferirei se tornasse a giocare per il Manchester United...".

TAGS:
Cristiano ronaldo
Psg
Real madrid
Calciomercato

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X