Atalanta, vicino l'accordo con Prandelli

Per l'ex ct un ritorno nel club in cui iniziò la carriera da allenatore

Atalanta, vicino l'accordo con Prandelli

Giocatore prima, allenatore degli allievi e della Primavera poi - con una breve ma intensa esperienza sulla panchina della prima squadra dopo l'esonero di Guidolin nella stagione 1993/94 - e poi ancora per altri tre anni alla guida del settore giovanile nerazzurro. Per Cesare Prandelli parlare di Atalanta è insomma come parlare di casa. E, si sa, la tentazione di tornare alle origini è sempre molto forte.

Ecco che, allora, per il dopo Reja (l'ipotesi di una separazione tra il decano della Serie A e il club bergamasco è quella al momento più accreditata) il nome forte per la panchina nerazzurra è quello dell'ex ct: i contatti con il presidente Percassi avrebbero anzi già portato a un accordo di massima.

Accordo ancora da ratificare - tenuto conto che per Prandelli ci sono anche altre proposte molto concrete, in particolar modo dalla Premier, senza escludere l'ipotesi Lazio - ma delineato nelle sue linee guida: quasi ventanni dopo (la separazione nel 1997 quando Prandelli andò ad allenare il Lecce) ecco che potrebbe concretizzarsi il più classico dei ritorni.

TAGS:
Atalanta
Prandelli
Percassi