Milan:150 milioni del City su Kaką

Il club "valuta", il brasiliano dice no

Il Milan ha comunicato, tramite il suo canale satellitare Milan Channel, di avere ricevuto un'offerta ufficiale dal Manchester City per Ricardo Kaką e di "stare ponderando" la stessa. Che, in termini economici, č colossale: fonti italiane e inglesi confermano che sul piatto ci sono 150 milioni per la societą rossonera e 15 netti all'anno per il giocatore, che, perņ, avrebbe affermato di non volere andare nel club degli sceicchi

"E' un momento delicato. C'e' un'offerta del Manchester City per Kaka' e viene ponderata dal Milan -ha annunciato con tono alquanto accurato Mauro Suma, direttore della rete tematica rossonera- Ponderata non significa decisa o accettata. Non siamo di fronte a una decisione presa o a un fatto compiuto. Ci sono ancora ore e giorni davanti". Parole inoppugnabili, ma č altrettanto vero che se il Milan, sempre maestro nella comunicazione, decide di mettere alla luce del sole la trattativa, č segno che la stessa č in stato molto avanzato, come vogliono fonti vicine al giocatore e al club.

KAKA-CITY: LA TRATTATIVA IN TEMPO REALE



LA GIORNATA DI GIOVEDI' 15 GENNAIO

KAKA' LITIGA COL PADRE: VUOLE RIMANERE

La notizia nasce da fonti all'interno dello spogliatoio milanista: Kaką avrebbe duramente litigato col padre, che spinge per l'accettazione delle offerte del City, e rifiuta il Manchester City. Ricardo non vuole lasciare il Milan, perlomeno per un club con le prospettive degli inglesi.

CONTESTAZIONE DAVANTI ALLA SEDE
Dalle 23 circa, di fronte alla sede del Milan in Via Turati, un gruppo di tifosi rossoneri si č radunato per contestare la societą e opporsi alla cessione del brasiliano. Sul marciapiede opposto al palazzo rossonero, campeggia uno striscione: "Kaką non te ne andare"

SUI SITI RABBIA DEI TIFOSI
Cresce in queste ore la rabbia fra i tifosi del Milan. Su Sportmediaset e su molti siti internet si leggono parole che fanno capire che il brasiliano č intoccabile. ''Ricardo non ha prezzo, non si vende per nessuna cifra al mondo- questa l'opinione- A nome del popolo milanista ci siamo organizzati nel predisporre una petizione anti-cessione di Kaką". ''Il tifo rossonero comunica di essere sdegnato, schifato dal solo fatto che la societą possa anche aver solo pensato di accettare l'offerta". La "minaccia" č che se il Milan venderą di sua spontanea volonta' il giocatore ''il tifo organizzato dara' vita alla piu' grande manifestazione che una tifoseria abbia mai concertato''. E poi non sono mancate le telefonate alle redazioni dei giornali: per sapere se la cessione e' andata in porto e per esprimere forte disappunto.

ARRIVA KAKA' SENIOR
A rinforzare il pessimismo dei milanisti c'č anche la notizia che Bosco Leite, padre e procuratore di Ricardo, sarebbe diretto in Inghilterra per discutere con i dirigenti dei "Citizens" i particolari del mega-contratto pronto per il figlio. Anche se al sito brasiliano "Terra" ha dichiarato che "non esiste nessuna trattativa". Bugia scardinata dallo stesso Milan.

IL PORTAVOCE: AUTORIZZATI A TRATTARE
Diogo Kotschko, consigliere e portavoce di Kaką, ha dichiarato all'agenzia Associated Press che il Milan ha "autorizzato il giocatore a trattare col Manchester City"

GLI INGLESI: ECCO LE RICHIESTE DI KAKA'
Dalla stampa inglese sono gią giunti addirittura alcuni particolari della trattativa tra il giocatore e il City. Al di la' dell'ingaggio (come detto, 15 milioni a stagione), Kaką pretende rassicurazioni tecnico-tattiche, una programmazione a medio termine seguita in prima persona dall'emiro di Abu Dhabi, partecipazione alla Champions League dalla stagione 2010/11, la totale autonomia della gestione dei suoi diritti d'immagini. Condizioni inderogabili (al pari della permanenza a Manchester di Robinho) alle quali il brasiliano non e' disposto a rinunciare. Per questo motivo avrebbe anche richiesto una clausola rescissoria ad una cifra prestabilita in caso anche una sola delle condizioni venisse disattesa.

LE REAZIONI DEL MANCHESTER CITY
Mark Hughes, manager del Manchester City, aveva confermato nel pomeriggio di giovedģ la volontą assoluta del City di arrivare al brasiliano. ''Sarebbe ingenuo credere che io non sia stato coinvolto nelle discussioni circa l'acquisto di Kaka - le parole del tecnico gallese - Sono del tutto prive di fondamento le voci secondo cui e' tutto fermo. In questo momento e' impossibile affermare se la trattativa andra' a buon fine''.

SEEDORF: LUI E' DA TANTO AL MILAN...
Clarence Seedorf ha commentato in perfetto inglese ai microfoni di Sky News l'ipotesi di un trasferimento di Kaką dal Milan al Manchester City. "E' chiaro che il club inglese abbia voluto mandare un messaggio a tutto il mondo - ha dichiarato il giocatore rossonero - vogliono diventare il club pił forte al mondo nel minor tempo possibile. Per ogni giocatore questa č un'offerta difficile da valutare, č pesante". Il centrocampista olandese si č poi messo nei panni del brasiliano: "Lui č giovane, ma ormai sono 6-7 anni che gioca al Milan. Chissą cosa passa in questo momento nella sua testa. E' una decisione che spetta solamente a lui e alla sua famiglia. C'č un'offerta seria - ha concluso Seedorf -e tutti considereranno i pro e i contro della situazione"

RIVERA: "ALLA FINE SE NE ANDRA'"
Tra le prime reazione alla notizia-bomba di una possibile cessione di Kaką, quella di una delle pił grandi bandiere della storia del Milan, Gianni Rivera: "C'e' da tenere conto anche del pensiero di Kaka'- ha detto- Lui sara' sollecitato da una cifra proporzionata a quella dell'acquisto, quindi il Milan non e' in grado di accontentare Kaka' su questa base e finira' per dovere cedere ad un'offerta di questo livello. Kaka' un po' di spinta indiretta la da' certamente, perche' la cifra che guadagnera' nei prossimi anni se andra' al Manchester City al Milan neanche se la immagina. Se il Milan, poi, dovesse rifiutare questa offerta, Kaka' andrebbe alla ricerca di un ingaggio non molto inferiore a quello offerto dal City e probabilmente il Milan in questo momento non e' in grado di accontentarlo, perche' vorrebbe dire sforare tutti i parametri".

STAMPA INTERNAZIONALE: DAILY MAIL, WENGER: "UN'ESAGERAZIONE"
L'allenatore dell'Arsenal Arsene Wenger č senza parole per 'offerta fatta dal Manchester City per Kaką: "Questa gente vive in un mondo irreale", ha detto parlando dei 150 milioni di euro messi sul piatto. "E' immorale vista la situazione economica"

STAMPA INTERNAZIONALE: LOS ANGELES TIMES: "OPERAZIONE PER PRENDERE BECKHAM"
Secondo il quotidiano americano il ricavato della cessione di Kaką servirebbe al Milan per trattenere David Beckham a Milano

STAMPA INTERNAZIONALE: L'EQUIPE: CITY A UN PASSO
Anche il quotidiano francese nella sua edizione online scrive che il brasiliano č davvero a un passo dal Manchester.

STAMPA INTERNAZIONALE: THE SUN, IL SOSTITUTO E' ADEBAYOR
Secondo l'edizione online del Sun il Milan avrebbe gią un nome per sostituire Kaką, si tratta di Adebayor dell'Arsenal
 


 

16 gennaio 2009

I VOSTRI COMMENTI

luigi - 18/01/09

kaka deve restare con noi nn avrebbe senso vendere una bandiera di qualsiasi squadra sia perche cadendo la bandiera cade anche la voglia dei tifosi di tifaree anche perche qui nn ci sono solo in gioco soldi ma emozioni di milioni e milioni di persone che per giocatori come kaka hanno fatto pazzie penso credo che il cuore la passione di ognuno valga molto di piu di 120 milioni ribelliamoci il calcio e nostro di noi tifosi e nn dei mercenari

PIETRO - 17/01/09

da sportivo dico che č un atto scellerato.. Berlusconi pagherą caro questo sbaglio e perderą consensi anche politicamente, ne sono sicuro io sono il primo. Guadagna 110 milioni di euro?? neperderą 3 volte tanto in immagine e conseguenze psicofisiche.. Sivio sei ancora in tempo dimmi che mi sbaglio. MaKaką č nel cuore di tutti noi e tu nn puoi esserne il padrone dei nostri sentimenti. Se qualcuno , caro Silvio ti ofrrisse 200 mil. per tua figlia la cederesti?? beh, kak č nostro figlio, pensaci...

jeggy - 17/01/09

kaką vergognati e basta

Kaka nn si tocca - 17/01/09

Kaką nn si tocca nemmeno se siamo in serie Z
č troppo forte e sarebbe un peccato darlo

Ange - 17/01/09

Ragazzi, come voi tifosissimo rossonero e spiaciuto della partenza di Kaka se cosi fosse... ma pensiamoci un attimo visto che 120 milioni non le vedremo pił... non dico che č un bene x la squadra, anzi, ma con quei soldi, logicamente spesi solo x investimenti nella squadra x giocatori validi, riusciremmo a fare una squadra pił forte... Anke se il rammarico c'č xkč vuol dire che la societą nn ha pił soldi da investire senza cessioni...

Vincenzo - 17/01/09

kaka rimaniiiiiiiiiii

rcoo - 17/01/09

riki xfavore rimaniiiiiiiii

[an error occurred while processing this directive]