TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

FIFA 18: il Real Player e una difesa tutta da... imparare

Movimenti fluidi e realistici e accorgimenti da calcio vero per il nuovo gioco di EA Sports

di LUCIANO CREMONA

FIFA 18: il Real Player e una difesa tutta da... imparare

Stiamo usando un videogioco o stiamo assistendo ad un match in tv? È questa una delle domande che ci si pone di fronte al nuovo FIFA 18, il prodotto di Electronic Arts leader nel settore. La voce di Pierluigi Pardo, assieme al commento tecnico di Stefano Nava, accompagnano i giocatori in un'esperienza tutta nuova rispetto ai precedenti numeri. Per raccontare il nuovo Fifa, infatti, senza dimenticare le novità riguardanti le varie modalità carriera e soprattutto quella legata a Alex Hunter, il ragazzo con cui intraprendere il viaggio nel mondo del calcio, non possiamo non soffermarci sulle novità legate al gameplay che, in fondo, è quello che più interessa agli utenti. Con Fifa 18 è stato introdotto un nuovo sistema di animazioni, chiamato Real Player. La novità è sostanziale e la spieghiamo sia dal punto di vista tecnico che della traduzione nei momenti di gioco.

FIFA 18: il Real Player e una difesa tutta da... imparare

Fino alla passata stagione le animazioni erano gestite ogni 5 frames, da quest'anno sono calcolate ad ogni frames. Il risultato, ovvio, è quello di un gioco maggiormente responsivo e fluido. Non è difficile capire, ma ce ne si accorge subito, che a beneficiarne sono i giocatori rapidi e con un'alto valore nel dribbling: le doti tecniche sono esaltate da questa nuova fluidità, che consente di effettuare giocate in velocità. Non si viaggia però solo a scatti e dribbling. In FIFA 18 è stata migliorata l'intelligenza artificiale, con la conseguenza di movimenti smarcanti più sensati ed efficaci da parte degli uomini senza il pallone. Inoltre il passaggio è determinante nella gestione della partita. V

a detto che in FIFA 18 è cambiata anche la percezione stessa del pallone, che si muove proprio come su un campo vero, con traiettorie a volte sporche, rimbalzi ecc che danno molto realismo al gioco. Anche i contrasti fisici sono molto realisti e spesso sono fondamentali per arginare gli attacchi degli avversari. La parte legata alla fase difensiva è probabilmente quella più complicata, con l'utente che deve gestire spesso le marcature in prima persona: per difendersi al meglio serve grande pazienza, saper temporeggiare e giocare d'astuzia, o sulle linee di passaggio o sul fisico. Insomma, come su un vero campo da gioco.

TAGS:
Fifa18

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X