TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

AFP

Foto 2

AFP

Foto 3

AFP

Foto 4

AFP

Foto 5

AFP

Foto 6

AFP

Foto 7

AFP

Foto 8

AFP

Foto 9

AFP

    Il gesto di Lilesa per il popolo Oromo

    Il pugno nero di Tommie Smith a Città del Messico 1968. E ora le braccia incrociate, stile manette, alla Mourinho. Feysa Lilesa, etiope medaglia d'argento nella maratona, non potrà tornare in patria: quel gesto mostrato a tutto il mondo sul traguardo del Sambodromo gli costerà caro. "Se torno in patria mi uccidono. O mi mettono in galera". Perché le manette di Lilesa, ripetute e reiterate, avevano un forte, fortissimo, valore simbolico. Era uno gesto di protesta nei confronti del governo dell'Etiopia, colpevole di bersagliare la popolazione Omoro, un gruppo etnico che vive al confine con il Kenya: "Ci ammazzano, ci mettono in prigione. Le persone spariscono: molti membri della mia famiglia non ci sono più, compreso mio padre", ha spiegato Lilesa. Il gesto delle braccia a X è quello usato dalla popolazione Oromo nelle proteste contro le forze dell'ordine. Scontri violenti: secondo Amnesty International 67 persone sono state uccise in quella regione nell'ultimo periodo. "Non posso tornare in Etiopia", ha spiegato Lilesa. "Resto qui in Brasile e cercherò di ottenere un visto per volare in America". Arrivato come atleta dell'Etiopia, Lilesa passa È arrivato ai Giochi da etiope, li lascia da rifugiato. "Vogliamo la pace. I paesi occidentali appoggiano il governo, che ruba la terra e ammazza le persone. Siamo disperati, ripeterò il mio gesto all'infinito".

    >
    Coppa Italia, Inter-Pordenone: le foto del match

    Super Pordenone a San Siro

    I neroverdi hanno costretto l'Inter ai supplementari

    Udinese, cena di Natale alla Dacia Arena

    Udinese, cena di Natale

    Tutti a tavola alla Dacia Arena con mogli protagoniste

    Buffalo-Indianapolis (Afp)

    La Nfl sotto la neve

    Spettacolari immagini in Buffalo-Indianapolis

    Zico protagonista e ambasciatore di Pes 2018

    Zico è tornato in campo!

    Il leggendario brasiliano è protagonista e ambasciatore di Pes 2018

    Diego Armando Maradona (Ansa)

    India, una statua per Maradona

    L'ex Pibe de oro a Calcutta

    I giornali del 12 dicembre

    I giornali del 12 dicembre

    La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

    Serie A, Lazio-Torino 1-3: magie di Berenguer, Rincon ed Edera

    Il Toro espugna l'Olimpico

    I granata battono la Lazio 3-1

    La saga Bayonetta approda su Nintendo Switch

    La saga Bayonetta su Switch

    A febbraio il primo e secondo capitolo precederanno il nuovo episodio

    Torna One Piece con World Seeker

    One Piece World Seeker

    Una nuova avventura per Rufy e i pirati più amati

    Con Soulcalibur VI si torna alle origini del combattimento

    Arriva Soulcalibur VI

    Con il nuovo capitolo si torna alle origini del combattimento

    Pordenone, che attesa per l'Inter!

    Pordenone, che attesa!

    C'è l'Inter in Coppa Italia: countdown lungo una settimana

    Champions League, il sorteggio degli ottavi: le foto

    Champions, ecco gli ottavi

    Definiti i sorteggi: ecco le avversarie di Juve e Roma