• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto 2

Ufficio Stampa

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto 5

Ufficio Stampa

Foto 6

Ufficio Stampa

Foto 7

Ufficio Stampa

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto 9

Ufficio Stampa

Foto 10

Ufficio Stampa

Foto 11

Ufficio Stampa

Foto 12

Ufficio Stampa

Foto 13

Ufficio Stampa

Foto 14

Ufficio Stampa

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto 16

Ufficio Stampa

Foto 17

Ufficio Stampa

Foto 18

Ufficio Stampa

Foto 19

Ufficio Stampa

Foto 20

Ufficio Stampa

Foto 21

Ufficio Stampa

Foto 22

Ufficio Stampa

Foto 23

Ufficio Stampa

Foto 24

Ufficio Stampa

Foto 25

Ufficio Stampa

Foto 26

Ufficio Stampa

    Ecco la Ninja H2 SX

    Tre anni dopo l’introduzione delle Ninja H2 e H2R, Kawasaki presenta a Eicma, la Ninja H2 SX, una nuova moto sovralimentata e dotata della seconda generazione del “Balanced Supercharged Engine”. L’eccitante erogazione della potenza dell’incredibile motore Supercharged da 200cv irrompe nella categoria delle Sport Tourer.

    La Ninja H2 e la Ninja H2R sono nate dalla ricerca delle massime prestazioni e sono state create per offrire ai piloti un'esperienza indimenticabile. La Ninja H2 SX esplora una direzione differente, quella dello Sport Touring. La Balanced Supercharged Technology è stata sviluppata interamente all’interno di Kawasaki con un focus sull’utilizzo nella normale guida quotidiana ed è in grado di offrire una sensazione di potenza lineare ai bassi e medi regimi abbinata ad un’elevata efficienza nel consumo di carburante.

    La Ninja H2 SX ha uno straordinario rapporto peso-potenza, mentre la posizione di guida sportiveggiante, il massimo comfort, la stabilità alle alte velocità e la maneggevolezza sottolineano l'aspetto più turistico della moto. Per completare il quadro, la Ninja H2 SX è equipaggiata con la tecnologia e l’elettronica più avanzata come la piattaforma inerziale IMU, il cruise control, il Kawasaki Cornering Management Function e molto altro. Inoltre I possessori di Ninja H2 SX avranno l’opportunità di condividere questa incredibile esperienza di guida anche con un passeggero grazie ad un telaio a traliccio di derivazione Ninja H2 rinforzato per poter raggiungere la capacità di carico di 190 Kg.

    Gli ingegneri di Kawasaki si sono assicurati che il pilota potesse godere pienamente del motore sovralimentato anche con un passeggero o con le valigie laterali montate, sviluppando questo nuovo telaio rigido con un passo più lungo ed un angolo di sterzata differente che assicura stabilità e sicurezza a velocità elevate. La nuova Ninja H2 SX arriva in due varianti: la Ninja H2 SX standard e la Ninja H2 SX Special Edition (SE). Quest’ultima è dotata anche di strumentazione TFT, cornering lights a LED e quickshifter che funziona sia in salita che in scalata.

    >
    Barcellona, allarme Messi: ko a pochi giorni dall'Inter

    Barça, allarme Messi: gomito ko, a rischio per Inter e Clasico

    Durante la sfida col Siviglia la Pulce cade male e si infortuna al braccio, le sue condizioni da valutare

    Udinese-Napoli 0-3, le foto del match

    Il Napoli passa a Udine

    Ruiz, Mertens e Rog le firme del 3-0 in Friuli

    Bessa ferma la Juve

    Bessa ferma la Juve

    Il Genoa costringe i bianconeri al pari dopo 8 vittorie

    Hamilton, LaPresse

    Lewis, pole da campione

    Il britannico punta al titolo già a Austin

    Mourinho infuriato dopo il pari di Barkley

    Mou, che furia a Stamford Bridge!

    Il pareggio all'ultimo minuto di Ross Barkley e l'esultanza della panchina del Chelsea fa infuriare lo Special One

    Spal, che colpo con la Roma

    Spal, che colpo con la Roma

    I ferraresi vincono 2-0: decidono Petagna e Bonifazi

    Mondiali volley: Italia, argento amaro

    Mondiali volley: Italia, argento amaro

    Le azzurre si arrendono al tie-break alla fortissima Serbia

    Ricciardo fa il cowboy: casco speciale

    Ricciardo fa il cowboy

    Casco speciale per il GP di Austin

    MotoGP: Dovi, sgarbo alla Honda

    Dovi, sgarbo alla Honda

    Pole per il ducatista a Motegi