TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto 2

Ufficio Stampa

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto 5

Ufficio Stampa

Foto 6

Ufficio Stampa

Foto 7

Ufficio Stampa

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto 9

Ufficio Stampa

Foto 10

Ufficio Stampa

Foto 11

Ufficio Stampa

Foto 12

Ufficio Stampa

Foto 13

Ufficio Stampa

Foto 14

Ufficio Stampa

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto 16

Ufficio Stampa

Foto 17

Ufficio Stampa

Foto 18

Ufficio Stampa

Foto 19

Ufficio Stampa

Foto 20

Ufficio Stampa

Foto 21

Ufficio Stampa

Foto 22

Ufficio Stampa

Foto 23

Ufficio Stampa

Foto 24

Ufficio Stampa

Foto 25

Ufficio Stampa

Foto 26

Ufficio Stampa

Foto 27

Ufficio Stampa

Foto 28

Ufficio Stampa

    Yamaha, tolti i veli alla YZF-R6

    Con oltre 160.000 unità vendute in Europa e dopo aver vinto per 3 volte negli ultimi 7 anni il Mondiale Supersport, Yamaha YZF-R6 è consacrata ufficialmente come una delle più popolari ed estreme supersportive che la Casa di Iwata abbia mai costruito. Leggera, agile e veloce, questa carismatica 600cc è la scelta numero uno per i piloti in cerca di emozioni forti che vogliono progredire rapidamente nei campionati Supersport. Per sottolineare l'impegno totale in questo segmento che rimane un fattore chiave nel proprio DNA sportivo e Racing, Yamaha per il 2017 presenta una nuova YZF-R6 caratterizzata da uno stile radicale e sviluppata utilizzando per la ciclistica le tecnologie più evolute derivate dalla YZF-R1, insieme ad un'elettronica all’avanguardia. La nuova YZF-R6 è arrivata, con una nuova carena a basso coefficiente di penetrazione ed un look aggressivo che esprime tutte le caratteristiche del DNA da purosangue delle R-Series di Yamaha.

    Le nuove caratteristiche:
    Design R-Series di ultima generazione
    Frontale carismatico ispirato alla YZF-R1
    Puro DNA Racing per stile e prestazioni da prima della classe
    L'aerodinamica più efficiente mai vista su una YZF-R6
    Sofisticata tecnologia di controllo elettronico
    Controllo di trazione TCS a 6 livelli per adattarsi alle condizioni di guida
    Cambio elettronico QSS per cambiate a pieno gas senza usare la frizione
    Nuova Forcella con steli da 43 mm KYB completamente regolabile in estensione e compressione
    Nuovi Freni anteriori da 320 mm con pinze radiali a 4 pistoncini
    Nuovo telaietto posteriore in magnesio
    Sella con nuovo profilo e nuova angolazione posteriore per facile spostamenti del pilota
    Nuovo serbatoio in alluminio
    Nuova posizione di guida ABS Racing
    Omologata Euro 4
    D-Mode

    Dati chiave:
    599 cc, 67mm x 42,5mm raffreddato a liquido, 4 valvole DOHC, 4 tempi, 4cilindri
    Pistoni forgiati in alluminio, rapporto di compressione 13,1:1
    Valvole aspirazione/scarico in titanio
    Air Induction System e Yamaha Chip Controlled Intake (YCC-I)
    Yamaha Chip Controlled Throttle (YCC-T) a doppio iniettore
    Frizione antisaltellamento
    Cambio a 6 rapporti ravvicinati
    Carter testa e motore in magnesio
    Valvola EXUP che contribuisce alle eccellenti caratteristiche di erogazione di coppia
    Scarico in titanio
    Telaio e forcellone in alluminio
    Colorazione Race Blu e Tech Black

    >
    Matthaus, Lapresse

    L'Inter premia Matthäus: "Onorato"

    Cerimonia prima della gara col Napoli: al tedeswco la maglia numero 10

    Inter, Napoli, Ansa

    Inter-Napoli, la protesta della Curva

    Striscione degli ultras nerazzurri contro società e giocatori

    Derby di Roma, ironia social

    Derby, ironia social

    Totti e Strootman nel mirino dei tifosi della Lazio

    foto Ansa

    La protesta di Muntari

    Fa discutere l'epilogo di Cagliari-Pescara. Gara che conta poco ai fini della classifica e che scorre via senza tensione. I sardi stanno vincendo 1-0, la rete decisiva di Joao Pedro, quando a due minuti dalla fine Muntari sembra impazzito, veementi le proteste contro l'arbitro Minelli. Il direttore di gara lo ammonisce per proteste e Muntari abbandona il campo. La ricostruzione è del tecnico Zeman: "Muntari ha sentito cori razzisti e l'ha detto all'arbitro che non è intervenuto. Facciamo tanto per prevenire questi episodi e poi non si fa niente".

    Crotone-Milan 1-1, le foto del match

    Il Milan frena a Crotone

    Paletta salva i rossoneri allo Scida

    L'Empoli crolla, tris del Sassuolo

    Sassuolo, bel tris

    Battuto l'Empoli in trasferta

    incidente, IPP

    STK 1000, lo schianto di Fritz

    Le immagini del terribile incidente che ha coinvolto il pilota tedesco

    Serie A: Palermo-Fiorentina 2-0, le foto del match

    Il Palermo stende la Viola

    Diamanti-Aleesami: Fiorentina ko 2-0

    F1, GP Russia: il primo trionfo di Bottas

    Una Bottas di vita

    Valtteri trionfa in Russia a Sochi

    Rea, Worldsbk.com

    Rea padrone in Olanda

    Il pilota Kawasaki trionfa anche in Gara 2 ad Assen

    Bologna-Udinese, Foto LaPresse

    Bologna, che poker

    Al Dall'Ara Udinese travolta 4-0

    Le emozioni dell'Olimpico

    Le emozioni dell'Olimpico

    Il copione è sempre lo stesso. Inzaghi ha trovato la formula giusta per neutralizzare la Roma. La conferma arriva dal quarto derby stagionale. Vince la Lazio 3-1. La sblocca Keita al 12’ con una conclusione dalla distanza. Il pareggio al 45’ è dal dischetto. De Rossi supera Strakosha, ma il rigore su Strootman è inventato. In avvio di ripresa la rete decisiva al 5’ è di Basta, ma la deviazione di Fazio è decisiva. Poi nel finale la chiude ancora Keita, al 40’ in contropiede.