SportMediaset

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

La Honda riprogetta la CBR1000RR Fireblade

La nuova CBR1000RR Fireblade 2017, grazie alla riprogettazione del 90% delle componenti, segna un ulteriore sensazionale passo verso il raggiungimento del ‘Controllo Totale’. Il rapporto peso/potenza migliora del 14% - raggiungendo il miglior livello di sempre - grazie a un alleggerimento complessivo di 16 kg e a un incremento della potenza di 11CV (ora 192 CV). La dotazione elettronica prevede il controllo di trazione Honda Selectable Torque Control, le funzionalità di controllo dell’impennata e di antisollevamento della ruota posteriore, il freno motore regolabile, l’ABS di ultima generazione, i Riding Mode per la selezione delle modalità di guida e il Power Selector per la selezione dell’erogazione. Le sospensioni sono Showa BPF (Big Piston Fork) all’anteriore e Showa BFRC (Balance Free Rear Cushion) al posteriore. La tecnologia di derivazione MotoGP Campione del Mondo con la RC213V-S, esalta ulteriormente l'esperienza di guida.

Caratteristiche principali:
- stesso styling della SP ed SP2
- fari full LED
- carenatura più attillata/stretta
- stessa elettronica della SP tranne sosp. semiattive e quick/down shifter
- piattaforma inerziale IMU a 5 assi
- forcella Showa BPF da 43 mm (invece di Ohlins semiattive)
- mono Showa BFRC (Balance Free Rear Cushion) (invece di Ohlins semiattive)
- pinze Tokico senza perni bloccaggio pastiglie
- 192 CV a 13.000 giri (+11 CV rispetto precedente)
- peso 195 kg con il pieno (-16kg rispetto precedente con C-ABS)
- rapporto peso/potenza migliorato del 14% (rispetto precedente con C-ABS)
- ride by wire 'throttle by wire'
- selettore Riding Mode (Fast, Fun, Safe, User 1&2)
- controllo trazione HSTC (wheelie control + rear lift control)
- abs 'cornering'
- freno motore regolabile
- cruscotto TFT a colori
- mappe potenza 'power selector'
- serbatoio in titanio
- scarico in titanio
- spessori e rigidezze telaio e forcellone riprogettate
- ammortizzatore di sterzo elettronico HESD

>
Vinales, ANSA

Viñales domina la FP1

Lo spagnolo è il più veloce nelle prime libere in Qatar

Luzhniki Stadium (Afp)

Mondiali 2018, stadio finale quasi pronto

Lavori senza sosta allo Luzhniki Stadium

Foto IPP

MotoGP: parte la stagione

Le annuali foto di rito dei piloti

foto Afp

La Cina sogna il mondiale

Marcello Lippi fa sognare la Cina. L'esordio deludente contro il Qatar, aveva allontanato la qualificazione ai mondiali, ma ora la vittoria 1-0 sulla Corea del Sud del tedesco Stielike mantiene viva la speranza. Un successo storico, il secondo in 32 sfide arrivato grazie alla rete di Yu Dabao, attaccante del Beijing Guoan al 34'. Partita giocata con misure di sicurezza straordinarie e 10mila agenti a garantire l'ordine pubblico fuori dallo stadio di Changsha.

foto da Inter.it

Nasce l'Inter Academy di Cordoba

E' volato in Argentina a Cordoba dove ha inaugurato la prima Academy dell'Inter nel suo Paese Javier Zanetti. Emozionato e orgoglioso il vicepresidente: "Vedere la gioia dei bambini e delle loro famiglie è stupendo". Poi, parlando ai microfoni di La Voz, Zanetti ha racccontato un retroscena di mercato: "Siamo stati molto vicini a prendere Dybala, ma alla fine l'affare non si è concretizzato. Dal mio punto di vista spero che possa fare grandi cose con la maglia dell'Argentina".

Coverciano, ultimo allenamento dell'Italia prima dell'Albania

L'Italia vola a Palermo

Ultimo allenamento prima del trasferimento per la sfida con l'Albania

F1: i piloti in posa

F1: i piloti in posa

Tutti i protagonisti della stagione

Tennis: Haas, selfie con l'iguana

Haas, selfie con l'iguana

Curioso fuoriprogramma a Miami

F1: tutti i caschi dei piloti

F1: tutti i caschi

A Melbourne via alla stagione: i piloti si presentano così

Corriere dello Sport

I giornali: 23 marzo

Lo sport sui quotidiani italiani ed esteri

Germania-Inghilterra, Foto Ansa

Germania, Poldi show

A Dortmund Inghilterra stesa con una magia

L'ultima di Podolski con la Germania

L'ultima tedesca di Poldi

L'attaccante dice addio alla Germania contro l'Inghilterra