TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Husqvarna, tre nuove versioni per la 401

VITPILEN 401
La Husqvarna VITPILEN 401 è una motocicletta stradale urbana semplice e innovativa, che rappresenta una nuova via d’accesso alla cultura della motocicletta per un più ampio pubblico di potenziali motociclisti. Già globalmente riconosciuta e premiata per il suo design unico, la VITPILEN 401 presentata a EICMA 2016 è attesa dai concessionari nel tardo autunno del 2017.
Priva di qualunque eccesso e pensata per regalare un’esperienza di guida autentica, la VITPILEN 401 dispone di un motore monocilindrico da 375 cc tecnologicamente avanzato, inserito in una ciclistica dal layout semplificato al massimo grado eppure all’avanguardia. Grazie al suo stile unico e alle prestazioni eccellenti, questa moto saprà attrarre una nuova generazione di motociclisti, in cerca di una motocicletta onesta ed accessibile.

SVARTPILEN 401
Parte integrante della gamma ‘Real Street’ di Husqvarna, la SVARTPILEN 401 è un’interpretazione moderna di una stradale con indole tuttoterreno. Dotata di un aspetto rude e avventuroso, offre ai potenziali motociclisti un modo nuovo e all’avanguardia per avvicinarsi al motociclismo. Al di là del suo stile unico, la SVARTPILEN 401 è estremamente attenta alla funzionalità nell’utilizzo quotidiano e adotta per questo scopo pneumatici leggermente tassellati, una pratica griglia portapacchi sul serbatoio e protezioni robuste su tutta la carrozzeria. Costruita partendo dalla stessa base ciclistica e meccanica della sorella VITPILEN 401, la SVARTPILEN 401 offre una posizione di guida più eretta, grazie al suo manubrio ampio dalla piega in stile crossistico. Anche questa versione definitiva della SVARTPILEN 401 è attesa dai concessionari nel tardo autunno del 2017.

VITPILEN 401 AERO
Ispirata ad passato iconico del marchio, la VITPILEN 401 AERO è la concept bike che mostra l’interpretazione di Husqvarna di una moderna stradale carenata. Con un design dall’approccio innovativo, la concept VITPILEN 401 AERO adotta una semicarena aerodinamica che sembra modellata dal vento. Ogni elemento del cupolino è puramente tecnico, studiato per convogliare una maggiore quantità d’aria verso il motore e ottenere la minima resistenza all’aria. Rispetto alla sorella VITPILEN 401, la semi-carenatura dà alla AERO un aspetto pieno che mantiene un perfetto bilanciamento estetico tra la parte anteriore e la parte posteriore della moto. Il disegno del parabrezza incoraggia una posizione di guida più raccolta nella sagoma della moto, dove il casco del pilota diventa parte aerodinamica che gestisce e convoglia il flusso d’aria. 

>
Foto Twitter

Goggia, lo sport ai suoi piedi

Tutti pazzi per la campionessa olimpica

Olimpiadi PyeongChang 2018, tutte le medaglie azzurre

Tutte le medaglie azzurre

I sorrisi tricolori a PyeongChang

Goggia, il podio più bello

Goggia, il podio più bello

Sofia riceve la medaglia d'oro per la discesa

Olimpiadi invernali: le 15 donne italiane d'oro

Le 15 donne d'oro

Olimpiadi invernali: doppietta Belmondo, tris Compagnoni

PyeongChang, pattinaggio: la leggerezza della Kostner

La leggerezza della Kostner

Carolina sesta dopo il corto

Delbosco, brutta caduta: che paura

Delbosco, brutta caduta

Skicross: rottura del bacino per il canadese

Discesa: Fanchini e Brignone a terra

Fanchini e Brignone a terra

Cadute per le due azzurre nella discesa

I giornali del 21 febbraio

I giornali del 21 febbraio

La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

Sofia Goggia è tutta d'oro: impresa in discesa

Sofia è tutta d'oro

Trionfo Goggia in discesa a PyeongChang

Bayern-Beskitas: Heynckes vede i quarti

Bayern, 5 gol a Besiktas

Gli scatti più belli del match degli ottavi di Champions

Chelsea-Barcellona (Ansa)

Messi salva il Barcellona

A Stamford Bridge col Chelsea finisce 1-1

Champions, l'allenamento della Roma in vista dello Shakhtar

La rifinitura della Roma

Champions, l'allenamento giallorosso allo stadio Metalist