Menu
HomeHome
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Running, maratona di Boston: trionfano Kawauchi e Linden, le foto

La vera impresa è stata finirla. Eroi i vincitori. Ma eroi anche i trentamila che alle spalle del giapponese Kawauchi e della statunitense Linden hanno portato a termine la 122esima edizione della maratona di Boston, la più antica al mondo caratterizzata quest'anno da condizioni meteo pazzesche, proibitive, o quasi, per chi si è cimentato sui canonici 42,195 chilometri. Pioggia, vento forte e continuo e temperature invernali, col termometro prossimo allo zero: un vero tormento che ha piegato anche i mostri sacri della disciplina, testimonianza ne è il crollo del keniano Kirui che ha regalato il successo all'incredulo giapponese Kawauchi, vincitore con il tempo di 2 ore 15 minuti e 58 secondi. Un crono normalmente altissimo per una maratona, per qunato dura come quella di Boston. Non oggi, viste le condizioni atmosferiche. E alto è stato anche il crono al femminile con le 2 ore 39 minuti e 54 secondi della vincitrice. Era dal 1987 che il successo a Boston non andava a un giapponese, al 1985 risaliva invece l'ultima vittoria di una runner statunitense. Ma oggi, più che mai, hanno vinto tutti quelli che hanno corso da Hopkinton sin sotto il traguardo in Boylston Street!

>
La rassegna stampa del 20 settembre

I giornali: 20 settembre

Lo sport sui quotidiani italiani e stranieri

Real-Roma (LaPresse)

La Roma crolla a Madrid

Isco-Bale- Mariano Diaz: 3-0 Real

Champions, Valencia-Juventus 0-2: le foto del match

Pjanic esalta la Juventus

Champions, Valencia-Juventus 0-2

Champions, prima espulsione per Cristiano Ronaldo

CR7 espulso a Valencia

L'esordio Champions in bianconero dura 30'

Ronaldo espulso, social scatenati

Rossi a CR7, ironia social

Web scatenato dopo l'espulsione del portoghese a Valencia

Serie A, pari tra Sampdoria e Fiorentina

Caprari-Simeone: è 1-1

Finisce pari il recupero tra Sampdoria e Fiorentina

Ferrari, ecco le Monza SP1 e SP2

Ferrari Monza SP1 e SP2

Presentate le "barchette" ispirate ai modelli degli anni ’50

Suzuki, ecco la Ryuyo per la pista

La Suzuki per la pista

Presentata la Ryuyo, versione racing della GSX-R1000R

Ecco la Lamborghini Huracán GT3 EVO

Huracán GT3 EVO, un mostro di potenza

Lamborghini ha svelato la nuova evoluzione