• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Monza ricorda Villenueve

al 4 maggio al 22 luglio 2018, il Monza Eni Circuit – Museo Autodromo ospita la mostra Gilles Villeneuve. Il mito che non muore, che ripercorre la storia umana e sportiva di uno dei piloti più amati dal pubblico, il cui tragico incidente sul circuito belga di Zolder nel 1982, ha solo posto termine a una carriera breve ma intensa, lasciando a generazioni di appassionati il ricordo di un uomo che superava le difficoltà con il suo coraggio e che lo ha collocato nella leggenda della velocità. La rassegna, curata da Giorgio Terruzzi ed Ercole Colombo, organizzata e prodotta da ViDi, in collaborazione con Autodromo Nazionale Monza SIAS SpA, Automobile Club Milano e il Museo Gilles Villeneuve di Berthierville, con il patrocinio del Comune di Monza e la Reggia di Monza, presenta oltre 170 fotografie di Ercole Colombo, reporter di sport tra i più apprezzati, una vita passata in Formula 1 dietro l’obiettivo delle sue reflex, utilizzate per ritrarre gli eroi del volante negli intensi momenti della gara e in quelli della vita privata.

>
Serie A, l'Udinese affonda il Chievo

L'Udinese vola alto

Importante successo per 2-0 sul campo del Chievo

Torino-Napoli 1-3

Napoli, tutto facile a Torino

Ancelotti vince 3-1: Insigne (2), Verdi e Belotti

Lorenzo, AFP

Marquez affonda le Ducati

Il 93 trionfa ad Aragon davanti a Dovizioso: è a + 72

I giornali: 23 settembre

I giornali: 23 settembre

La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

Italvolley, ko indolore

Italvolley, ko indolore

Mondiali: azzurri sconfitti ma qualificati alle Final Six

Fiorentina, Chiesa segna e abbraccia il fratellino

Da Chiesa a Chiesa

Federico segna e festeggia con il fratellino

Serie a, Sampdoria-Inter 0-1: le foto del match

Brozovic stende la Samp

L'Inter sbanca Marassi al 94': 0-1

Fiorentina, tris alla Spal

Tris viola alla Spal

A segno Pjaca, Milenkovic e Chiesa

Serie A, Gervinho trascina il Parma al successo sul Cagliari

Gervinho trascina il Parma

Un capolavoro dell'ivoriano nel 2-0 al Cagliari