Formula E

Menu

Formula E: svelata la seconda generazione di vetture

Scopriamo insieme l'anticipazione questa monoposto molto più "coperta", dove è presente il tanto atteso sistema Halo, pensata per essere anche più resistente agli scontri - frequenti - dei circuiti cittadini...

di Francesco Neri
Formula E: svelata la seconda generazione di vetture, Foto Ufficio Stampa

Il futuro è adesso: ecco a voi le vetture di Formula E di seconda generazione, che saranno protagoniste del campionato 100% elettrico a partire dalla stagione 2018/2019. Il look delle nuove monoposto è semplicemente fantascientifico, qualcosa di mai visto prima su un'auto. Non si tratta di una mera operazione estetica: la Formula E è una monoposto pensata per essere il più efficiente possibile (molto scarica dal punto di vista aerodinamico), quindi non c'è motivo per cui debba assomigliare ad una Formula tradizionale.

Questa seconda generazione di vetture infatti è molto più "coperta" di quella attuale, più sinuosa e levigata, più adatta a fendere l'aria, oltre che più resistente agli scontri - frequenti - dei circuiti cittadini. Il frontale ricorda quello delle vetture LMP1, mentre l'Halo (l'anello di sicurezza voluto dalla FIA) con tanto di supporto luminoso le conferisce un look high-tech.

La parte posteriore è forse quella più rivoluzionaria: niente più “ala dritta”, ma due scivoli aerodinamici che sorreggono due flap all'altezza delle ruote posteriori. Le nuove monoposto verranno sempre fornite da Spark Racing Technologies, mentre le batterie, ricordiamo, verranno fornite da McLaren Applied Technologies, non più da Williams. Le nuove batterie avranno una capacità quasi doppia rispetto a quella attuale, che consentirà ai piloti di effettuare un gara intera senza cambiare monoposto.

La potenza invece passerà dai 270 CV ai 337 CV! Per ora possiamo solo ammirarne le immagini, ma la monoposto vera sarà svelata al pubblico il 6 marzo in occasione del Salone di Ginevra.

"Queste nuove auto rappresentano il futuro delle corse", ha commentato Alejandro Agag, CEO della ABB Formula E. "Insieme alla FIA abbiamo aggiunto un'importante pietra miliare con l’introduzione di queste monoposto, non vedo l’ora di vederle in pista."

Il Presidente della FIA Jean Todt ha aggiunto: "Sono sicuro che saranno tutti sorpresi dalle soluzioni futuristiche e avanzate di queste vetture. Sono molto orgoglioso che la FIA abbia avuto un ruolo in prima fila nello sviluppo di queste vetture, e non vedo l'ora di mostrare l'auto davanti al pubblico di Ginevra".

Intanto non perdetevi la Formula E in diretta di sabato 3 febbraio su Italia2 e in streaming su SportMediaset.it:
- Qualifiche dalle 16:00
- Gara dalle 19:30

Su Italia1
- Replica Gara dall'1:00

Per scrivere alla cabina di commento: #FEsportmediaset #BelliCarichi

TAGS:
Formula E
Seconda generazione
Monoposto
Halo
Aerodinamica
Neri

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X