Vettel fa la trota, Hamilton ringrazia per il regalo

Il tedesco come un pivello alle prime armi. Raikkonen tira fuori l'orgoglio

di LUCA BUDEL
Lewis Hamilton (Afp), Foto AFP

Avete presente le trote d’allevamento? Basta buttare l’amo e subito abboccano. Troppo facile insomma. E’ quello che ha pensato Lewis Hamilton dopo aver visto Vettel comportarsi come la trota in questione alla prima curva. Seb è caduto nel trappolone come un pivello alle prime armi e senza la safety car, che ha messo tutti in fila, il bilancio del fine settimana francese sarebbe stato decisamente peggiore.

La Ferrari ha limitato i danni d’accordo, ma di fronte alla reazione Mercedes e allo smalto ritrovato di Hamilton sarebbe servito ridurre al minimo il margine d’errore. Invece Vettel ha compromesso troppo in fretta la sua domenica, trasformando il fantastico trionfo di Montreal in un ricordo che pare ormai lontano.

Una giornata paradossale per la Ferrari che a fronte dell’ingenuità del suo numero 1 rivede finalmente volare il numero 2, quel Kimi Raikkonen pronto al congedo definitivo, ma capace di rintracciare nell’armadio l’antica stoffa del suo talento, materiale utile a rimettere i piedi sul podio. Roba piccola purtroppo per una squadra che ha ben altri obiettivi e che oggi – per colpa di Vettel – ha fatto un regalo enorme alla concorrenza, un dono prezioso per Hamilton, che si ritrova lassù nel mondiale dopo aver dominato in lungo e in largo per tutto il fine settimana.

TAGS:
Gp francia
Formula uno
Lewis hamilton
Sebastian vettel
Luca budel

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X