Vettel e la Gina: la sua Ferrari si ribelli!

Seb, come ti può saltare in mente di battezzarla così? Fa rimpiangere tutte le precedenti anche se quest'anno...

di RONNY MENGO

Ferrari, foto Lapresse

I presupposti sembrano esserci - anche se bisogna scriverlo con un carattere più piccolo, per non menare sfiga -, ma sembrano esserci e sembrano promettere una stagione finalmente degna, per Maranello e dintorni. Questo ci permette anche di buttarla per un attimo in quisquilie, prima di iniziare a fare sul serio, stringendo definitivamente il nodo della cravatta. E allora l'auspicio è che la SF70H di Vettel si ribelli, rompendo le catene che lo stesso Seb le ha afflitto. Ma come?! Ma come ti può saltare in mente di battezzarla Gina? Qui salta fuori tutta la non italianità del ragazzo, sbuca forse anche un omaggio trasversale a Schumi (e a sua figlia); spruzzate poi con un pizzico di ironia...ma Gina è l'ultimo nome al mondo a poter vagamente riecheggiare la ben che minima stilla di adrenalina.

Ovviamente ci scusiamo con tutte le Gine in zona, le nonne Gine e le zie Gine, comprendiamo la delicatezza dell'argomento - e chi meglio di me può conoscere la fatica di portarsi in giro un nome strano - ma insomma non possiamo non tornare con la memoria ai tempi delle elementari, forse delle medie: quando era sgraziatamente soprannominata Gina la sfigatina di turno, quella che si impappinava, incespicava, altro che guizzi o scatti, altro che latrati in pista e gomme strappate nei curvoni veloci.

Ecco, Seb: questo è quanto. Fidati: se qualcuno ti dicesse "Sei proprio un Gino", sarebbe opportuno non prenderla bene. I tuoi uomini non hanno avuto cuore di dirtelo: te lo diciamo noi. Gina fa all'istante rimpiangere tutti i tuoi precedenti: da Eva a Suzie, da Hungry Heidi ad Abbey, da Kinky Kylie a Luscious Liz. Perfette le Randy Mandy o le Kate o le Kate's Dirty Sister, ottima la Julie del 2008, ma Gina..! Un salto un filo azzardato anche rispetto alla Margherita dell'anno scorso ma, come dicevamo: i presupposti per far sì che la Rossa quest'anno non faccia le figure di una Gina qualsiasi ci sono tutte, quindi avanti.

TAGS:
Formula 1
Gina
Ferrari
Vettel

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X