Ufficiale: la Renault torna in F1

La casa francese ha comprato la Lotus: i piloti saranno Maldonado e Palmer

Nel Mondiale 2016 di Formula 1 ci sarà anche la Renault. Dopo le indiscrezioni sempre più insistenti, giovedì sera la storica casa francese ha ufficializzato l'acquisto della Lotus e il rientro nel Circus prima con un tweet e poi con un comunicato. "Gli ultimi dettagli forniti dai principali stakeholder in F.1 ci hanno dato la fiducia necessaria per accettare questa nuova sfida", ha spiegato Carlos Ghosn, ad del gruppo transalpino.

Dopo cinque anni di assenza, la Renault torna dunque in Formula 1 da protagonista, confermando la lettera di intenti firmata a settembre per acquisire la Lotus, in grossa difficoltà economica e salvata dall'intervento della casa francese. "Avevamo due opzioni: tornare al 100% o lasciare completamente. Io ho deciso di tornare", ha dichiarato Carlos Ghosn, chiarendo la posizione del marchio transalpino e pracisando che gli accordi chiave per il passaggio delle quote sono già stati firmati.

Tutto già fatto anche per quanto riguarda i piloti. Nel 2016 sulle Renault ci saranno infatti il venezuelano Pastor Maldonado e il debuttante britannico Jolyon Palmer. In F1 la Renault ha partecipato a oltrei 600 GP, ottenendo 168 vittorie, 12 titoli costruttori e 11 piloti. Il Circus riacquista un pezzo importante della sua storia.

L'ANNUNCIO UFFICIALE

TAGS:
F1
Renault
Lotus

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X