TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

Rosso pallido a Monza

Mercedes troppo forte: il confronto tra le monoposto è impietoso

di LUCA BUDEL

Rosso pallido a Monza

“Giornata difficile ma tanti tifosi, grazie”. Pensieri e parole di Sebastian Vettel dopo una domenica sotto tono nella quale il rosso dominante si è visto solo sulle tribune di Monza. La pista, purtroppo, ha sottolineato l’inconsistenza della macchina nel confronto impietoso con la Mercedes. Hamilton ha praticamente passeggiato, Bottas ha smaltito in fretta i brividi del duello con Raikkonen, durato appena una manciata di metri.

Se lo scenario delle qualifiche sotto la pioggia appariva disastroso per la Ferrari, il sole della domenica lo ha migliorato di poco. Vettel ha chiuso la sua esibizione con un distacco da clessidra e ha perso la testa del mondiale. Ora insegue con 3 punti di distacco da un pilota come Hamilton che ha finalmente rintracciato lo stato di grazia.

Raikkonen ha beccato anche da Ricciardo, che con la Red Bull partiva addirittura dalla fila 8. Non benissimo insomma, con la classifica costruttori che offre una differenza nei valori in campo abbastanza vicina alla realtà.La Mercedes viaggia a quota 435 punti e la Ferrari è staccata di 62 lunghezze. Un’enormità quando qualcuno butta lì l’ipotesi di un divario nelle prestazioni ormai annullato. Citazione d’obbligo al “corretto” pubblico di Monza che ha coperto di fischi la meritata festa di Hamilton.

TAGS:
Ferrari
Mercedes
Hamilton
Vettel
Bottas
Raikkonen
Opinione
Budel
Gp d'italia
Monza

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X