La Ferrari vince, Malagò e Gentiloni esultano

"Orgogliosi, l'Italia che torna a vincere"

La Ferrari vince, Malagò e Gentiloni esultano

L'Italia si è svegliata con il trionfo di Sebastian Vettel in Australia e anche Giovanni Malagò e Paolo Gentiloni hanno esultato per il successo della Ferrari. Il presidente del Coni ha commentato: "Sono molto orgoglioso e mi sono commosso quando Sebastian ha abbracciato tutta la squadra". Un tweet, invece, per il presidente del Consiglio: "Grandissima Ferrari, l'Italia che torna a vincere".

IL TWEET DI GENTILONI

MALAGO': "LA SQUADRA È MOLTO COMPETITIVA"

"Sono proprio felice: non è solo la vittoria di Vettel che è stato straordinario, ma anche Raikkonen quarto dimostra che la squadra è molto competitiva e la macchina c'è. Ci sono le premesse per essere protagonisti per tutta la stagione, se riuscirà a vincere ce lo auguriamo molto. Anche negli anni precedenti sembrava si potessero fare grandi cose ma poi sappiamo che qualche aspettativa è venuta meno. Invece è stato entusiasmante, mi sono proprio emozionato. Davvero complimenti al lavoro che è stato fatto, devo dire che questa strategia di silenzio e riservatezza che ha accompagnato negli ultimi mesi tutto il percorso di progettazione e progresso della macchina, a fari spenti e sotto traccia, è stato fantastico".

IL TWEET DEL MINISTRO DELLO SPORT LOTTI

TAGS:
Malagò
Gentiloni
Ferrari
Vettel
Formula 1

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X