Jules Bianchi, il padre: "Nessun miglioramento"

Ormai rassegnati i genitori del pilota, in ospedale da nove mesi: "È una situazione peggiore della morte"

Jules Bianchi, Afp

"Non c'è alcun miglioramento, la situazione è terribile, peggio della morte". E' sconsolato e rassegnato Philippe Bianchi, il papà di Jules, il pilota di F1 in ospedale da nove mesi dopo il tremendo incidente di Suzuka. Ai microfoni di France Info il padre del francese è stato chiaro: "I progressi dovevano esserci nei primi sei mesi, ne sono passati nove e Jules non si è mai svegliato. Col passare del tempo sono meno ottimista".

Il padre di Bianchi ha spiegato: "I primi tre mesi dopo l'incidente speravamo in un'evoluzione positiva. Ad un certo punto però bisogna rendersi conto della gravità della situazione e tenere i piedi per terra". La famiglia Bianchi veglia il povero Jules, ospitato da mesi in una struttura ospedaliera vicino a Nizza.

TAGS:
Formula 1
Jules bianchi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X