F1, le Ferrari braccano Hamilton nelle libere 2 in Cina

L'inglese si conferm ail più veloce, ma Raikkonen gli è a 7 millesimi. Quarto Vettel

Lewis Hamilton ha chiuso al comando anche le libere 2 del GP di Cina di Formula 1. Il campione della Mercedes è sceso sino al tempo di 1'33"482, vedendo però gli avversari avvicinarsi notevolmente. Raikkonen si è confermato secondo, ma ad appena sette millesimi di distacco, mentre Vettel è rslaito in quarta posizione a poco più di un decimo dal leader, e dietro a Bottas. Alle spalle del tedesco, Verstappen e Hulkenberg.

Al contrario di quanto accaduto nella sessione di apertura, anche Hamilton e Bottas hanno usato le gomme ultrasoft, ma questa volta hanno visto ridursi il divario con il resto degli inseguitori, invece che aumentarlo. Buon per la Ferrari, che guarda con più ottimismo alla fase di qualifica. La cosa curiosa è che pure qui come in Bahrain, Raikkonen sembra essere più veloce di Vettel sul giro secco, segno che la monoposto di Maranello è ben bilanciata in ogni condizione. Nella simulazione di gara, infatti, hanno girato tutti su passi molto simili con pneumatici medi.

Ha fatto qualche passettino indietro, al contrario, la Red Bull, che ha visto Ricciardo scendere in classifica e Verstappen non riuscire a tenere il ritmo di Ferrari e Mercedes. E' da Hulkenberg, sesto con la Reanult, in giù che i distacchi si fanno importanti tanto da superare 1" proprio con Ricciardo e Alonso, comunque nella Top 10.

Nel finale è arrivata qualche goccia di pioggia, che pur non bagnando completamente l'asfalto in ogni tratto del tracciato, ha reso meno significativi gli ultimi giri in pista.

TAGS:
F1
Cina
Shanghai
Vettel
Ferrari
Mercedes
Hamilton
Bottas
Raikkonen
Alonso
Red Bull
Verstappen
Ricciardo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X