TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

Gp Canada: vince Hamilton ma il palco è tutto per Vettel

Cattiveria, tenacia, follia, lucidità e non lucidità a tratti: che gara per il pilota Ferrari!

di RONNY MENGO

Gp Canada: vince Hamilton ma il palco è tutto per Vettel

Al netto della domenica spaziale di Lewis (al quale si perdonano anche i capelli della Mazzamauro), il palco se lo prende Vettel, per: cattiveria, tenacia, follia, lucidità, non lucidità a tratti. Uno che al giro 6 è 18° e chiude annusando il profumo del podio, che gli vuoi dì? E' nelle gare condite di sfighe e imprevisti che si giudica un giocatore e se dalla jella/naufragio tecnico di Monaco Hamilton esce a pezzi, nel trionfo di menate canadese Seb fa spallucce come niente fosse.

Si sapeva che Montreal sarebbe stata dura per la Ferrari e dura è stata, ma il quarto posto scintilla di buone sensazioni. Non avessi attorno l'aura degli anni buoni, Hamilton non passerebbe tutta la corsa a chiedere di te. E poi quel sorpasso. La fame di un rookie, la pazzia di uno che non ha niente da perdere (anche se da perdere hai moltissimo), la reattività di un felino quando Ocon davanti scarta di pochi, giganteschi, millesimi.

Hamiltoniani non infuriatevi: è chiaro che sia stato il week end di Lewis (strepitoso sabato senniano compreso), ma è altrettanto chiaro che a rimettere in piedi una giornata da dimenticare ci ha pensato Vettel. Il capitano che salva la squadra e tira fuori carattere e talento nei momenti di difficoltà. Dicendo poi "Non ci siamo resi conto di avere un guasto" usando il plurale, quando parla dell'ala sbeccata. Plurale: squadra: gruppo. Forse: l'anno buono.

TAGS:
Formula Uno
Canada
Hamilton
Vettel
Mengo

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X