Formula 1, Raikkonen: "Ferrari bene in Australia, ma dobbiamo migliorare"

Il circus si trasferisce in Bahrain. Bottas: "Dopo l'errore di Melbourne non vedo l'ora di ripartire"

Formula 1, Raikkonen: "Ferrari bene in Australia, ma dobbiamo migliorare"

Seconda tappa del del Mondiale 2018 sul circuito di Sakhir, in Barhain,, tracciato tradizionalmente favorevole alla Mercedes. "E’stato un weekend negativo in Australia, stop. Ora ne comincia un altro e lo guardo con più attesa”, ha detto Valtteri Bottas. “Farò del mio meglio – spiega Raikkonen - ma c'è un'incognita perché è un circuito diverso da quelli dove abbiamo corso fino a oggi”. Secondo Alonso, invece, “I prossimi due mesi saranno cruciali”.

Archiviato il favoloso successo di Sebastian Vettel e della Ferrari ad Albert Park in Australia, il Circus si sposta sul tracciato di Sakhir dove nell’era del Turbo/Hybrid il dominio Mercedes è stato interrotto solo lo scorso anno proprio da Vettel. Questo è anche uno dei tre circuiti dove la McLaren non ha mai vinto. “Difficile fare previsioni oggi – spiega Valtteri Bottas - sarà un normale weekend di gara, ma come sempre vuoi dare il meglio. Dopo un errore in qualifica, come quello di Melbourne, chiaro che vuoi dare il massimo”.

“Non ho mai esaminato bene quanto accaduto qui in passato – ha detto Raikkonen - non ho ottenuto su questo circuito grandi risultati, ma ho sempre fatto del mio meglio. A volte può dipendere dalle gomme. Farò del mio meglio, ma c'è un'incognita perché è un circuito diverso da quelli dove abbiamo corso fino ad oggi A che punto siamo? Chissà – risponde - vedremo durante il weekend. Tanti fattori possono cambiare, ma noi faremo del nostro meglio. Ma sarà importante la gara. Sarei felice di essere 7 decimi dietro se poi in gara vinciamo”.

E ancora: "C'è sempre qualcosa da migliorare e su cui lavorare, ma nel complesso siamo stati piuttosto soddisfatti di come sono andate le cose in Australia. Non ho molto di cui lamentarmi, era la prima gara a Melbourne e ora guardiamo avanti cominciando a fare delle buone prove qui. Le cose stanno andando piuttosto bene, continuiamo a fare il nostro lavoro con l'obiettivo di migliorare continuamente".

“Le qualifiche a Melbourne non sono andate lisce per mostrare il nostro potenziale – sono le parole di Alonso - ci prendiamo il quinto posto, c'è margine per sprigionare la nostra forza nelle prossime gare. Il divario è ancora piuttosto ampio rispetto ai migliori. Ma sta a noi, sta al team fare le cose giuste. Se porteremo le prestazioni in pista e se ridurremo il gap, allora sarà diverso. Speriamo di poter migliorare la macchina e se non saremo competitivi per il Mondiale, speriamo di toglierci almeno qualche soddisfazione. Io vorrei vedere una battaglia più ravvicinata. Ho rivisto in tv una gara del '90 e, a parte le prime 4 macchine, tutte le altre erano state doppiate. Se guardiamo ora altre serie, c'è imprevedibilità. Qui, invece, potremmo scrivere l'ordine della pole già da ora”.

TAGS:
FORMULA 1
Bahrain
Raikkonen
Bottas
Alonso
Parlati
Venerdì

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X