Ferrari, Raikkonen: "Incidente con Bottas? Cose che succedono"

Botta e risposta in conferenza stampa con il pilota della Williams dopo lo scontro in Russia: "Inutile piangere dopo la gara"

Raikkonen, foto IPP

"L'incidente di Sochi con Bottas? Mi è stata data una penalità, ma non mi sento in colpa. Sono cose che capitano in F1". Kimi Raikkonen non fa un passo indietro e, stuzzicato in vista del Gp degli Stati Uniti, torna con la mente allo scontro col pilota della Williams alla fine della gara in Russia: "Non c'era modo di evitare l'impatto, non c'era più spazio - afferma il finlandese della Ferrari -. Tornassi indietro rifarei la stessa cosa".

"Sono cose che capitano, ma Kimi ha sbagliato e infatti gli è stata inflitta una penalità", è stato il commento di Bottas, che in un primo tempo aveva preferito restare sul vago. Ferma, ancora una volta, la risposta di Raikkonen: "E' inutile piangere dopo la gara, ho cercato di rallentare. Tra noi comunque le cose sono ok - chiude la polemica il ferrarista, che poi sposta l'attenzione sul futuro della Rossa -. Quest'anno non è sempre andata come speravamo, ma abbiamo comunque fatto meglio dello scorso anno, quindi siamo sulla strada giusta". E sul futuro del Circus in generale? "Le macchine devono andare più veloci, gli spettatori vogliono questo e bisogna seguire questa direzio per ridare slancio alla F1 - conclude -. Macchine più veloci e gare più emozionanti sono la soluzione".

TAGS:
Formula 1
Gp usa
Raikkonen

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X