Ferrari, Raikkonen 2°: "Deluso perché la vittoria era vicina"

Vettel: "Complimenti a Verstappen, è il suo giorno"

Ferrari, Raikkonen 2°: "Deluso perché la vittoria era vicina"

Un'altra domenica amara per la Ferrari nonostante il secondo posto di Raikkonen e il terzo di Vettel. Kimi e Seb, nonostante l'incidente delle due Mercedes, non sono riusciti a salire sul primo gradino del podio. Scuro in volto il finlandese: "Sono molto deluso perché ero vicino alla vittoria, ma non sono riuscito a sorpassare Verstappen. Ci ho provato e riprovato, ma non è stato abbastanza". Il tedesco: "Complimenti a Verstappen".

Raikkonen poi in conferenza ha continuato: "Dobbiamo guardare avanti, abbiamo preso un buon bottino di punti. Naturalmente vorremmo di più".

Sul podio Vettel ha fatto i complimenti a Verstappen: "Oggi è il giorno di Max, e voglio prima di tutto fargli i complimenti. Quanto a noi contavamo di essere davanti, abbiamo provato di tutto...". Poi è arrivata l'analisi della gara: "La strategia con tre soste non era quella migliore, anzi, è stata quella peggiore. Ho fatto fatica a tenere dietro Ricciardo. A caldo mi sono lamentato perché ha rischiato di tamponarmi. Queste sono le gare, doveva attaccarmi e l'ha fatto. Alla fine sul podio sono salito io e sono contento. Con l'incidente delle Mercedes pensavamo di potevamo vincere".

MARCHIONNE: "GRAZIE ALLA MERCEDES"

"Dobbiamo ringraziare la Mercedes per il doppio podio, senza il loro incidente sarebbe stata un'altra gara e la Ferrari non sarebbe uscita così bene", così Sergio Marchionne ha commentato il risultato della Ferrari nel GP di Spagna con il secondo posto di Raikkonen e il terzo di Vettel. L'ad di Fca ha continuato: "Dobbiamo migliorare per le prossime due gare, tornare a lavorare tutti insieme, non siamo ancora al punto necessario. Quel che è successo alla Mercedes non ci voleva. Da un lato mi dispiace, ma ci da' una chance in chiave Mondiale dove possiamo ancora lottare fino in fondo".

ARRIVABENE: "LA DOPPIETTA DOVEVA ESSERE UN'ALTRA"

"La doppietta doveva essere un'altra, quella vera, però abbiamo visto che ci sono state le stesse debolezze notate ieri nelle curve lente. Non si riusciva a passare nonostante fossimo più veloci". Così il team principal della Ferrari Maurizio Arrivabene commentando il secondo e il terzo posto ottenuto da Raikkonen e Vettel nel Gran Premio di Spagna. "Ora andiamo avanti, il campionato è lungo - ha proseguito - Bisogna concentrarsi non tanto sui podi ma sugli errori fatti e vedere di migliorarsi. La vittoria di Verstappen? Non è una novità per nessuno, ha fatto una bella gara da pilota maturo".

TAGS:
Formula 1
Ferrari
Arrivabene
Raikkonen
Vettel

Argomenti Correlati