Ferrari, Vettel studia Raikkonen: "Ho capito dov'è andato più veloce"

Seb: "Ha fatto un giro migliore"

Ferrari, Vettel studia Raikkonen: "Ho capito dov'è andato più veloce"

Vettel ha passato diverso tempo fermo ai box per studiare la telemetria del giro super di Raikkonen nelle libere 2. Il tedesco della Ferrari ha poi spiegato: "E' normale fare paragoni, ho guardato alcune cose che ha fatto lui, ma anche altre cose. Credo di aver visto dove è andato più veloce, ma anche se è semplice vederlo se sai leggere tra le righe, non è neanche così semplice da fare. Credo che abbia fatto semplicemente un giro migliore".

C'è grande ottimismo: "La pole è sempre il nostro obiettivo, ma è solo venerdì e non porrei l'accento su quanto successo. E' stata una giornata discreta, la macchina dà buone sensazioni e ho fatto un discreto long run. Non ho visto cosa hanno fatto gli altri, ma nel complesso possiamo ancora migliorare. Il bilanciamento non è ancora ideale, vedremo cosa fare".

RAIKKONEN: "PISTA SCIVOLOSA"

Kimi Raikkonen non si accontenta del miglior tempo: "È stata una giornata complessa, c'era molto slittamento e faticavamo con l'aderenza, ma con le supersoft la situazione è andata meglio. Va abbastanza bene, anche se la pista era molto scivolosa e pure complicata dal vento. Abbiamo fatto tante cose per cercare di imparare e adesso vedremo di sfruttare al meglio le cose a cominciare dal meteo. L'obiettivo pole position? Non lo so, vedremo le condizioni metereologiche domani, cercheremo di sfruttare al massimo la gara a cominciare dalle qualifiche".

ARRIVABENE: "VENERDI' DI SPERANZA DOPO QUELLI DI PASSIONE"

"È un venerdì di speranza, lo possiamo definire così dopo tanti venerdì di passione. Il venerdì però è un giorno che ci dà dei dati, non delle posizioni in griglia né tantomeno punti". Lo ha detto il Team manager della Ferrari, Maurizio Arrivabene al termine della seconda sessione di libere del Gp di Cina in programma domenica a Shanghai - "Poteva essere un venerdì diverso, ma abbiamo fatto una parte del lavoro che dovevamo fare per prepararti alla gara. I nostri problemi di affidabilità? Quelli non appaiono così all`improvviso, ma se ci devono essere è meglio averli a inizio stagione che non a metà o alla fine. La ricerca della prestazione è il primo gradino, poi devi lavorare sull'affidabilità: questo è il modo di procedere".

MARCHIONNE: "ABBIAMO PROMESSO DI VINCERE"

"Vi abbiamo promesso di guadagnare di più e di vincere la Formula 1. Non sono cose negoziabili, domenica sarò in Cina per assistere al GP". Lo ha detto il presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, all'assemblea degli azionisti.

TAGS:
Formula 1
Vettel
Raikkonen
Ferrari