Ferrari, Raikkonen: "Una delusione, fa male a tutti a noi"

Kimi dopo il ritiro: "Non sappiamo cosa sia successo"

Ferrari, Raikkonen: "Una delusione, fa male a tutti a noi"

Kimi Raikkonen non è neanche riuscito a prendere il via del GP di Malesia. La Ferrari del finlandese ha accusato problemi nel giro di schieramento: "Non sappiamo cosa sia successo, dovremo analizzare i dati". Il pilota ha così dovuto abbandonare la seconda posizione in griglia: "È una delusione, fa male a tutti noi. Ora non c'è nulla che possiamo cambiare. Ero sicuro di avere una buona macchina per la gara".

Ferrari, Raikkonen: "Una delusione, fa male a tutti a noi"

Poche parole, come al solito. Amaro Iceman dopo la sua domenica nera: "Problemi di affidabilità a entrambe le Ferrari? Non lo so, dobbiamo analizzare - ha aggiunto il finlandese - Sicuramente arriveremo a qualche conclusione ma al momento è inutile".

Anche Maurizio Arrivabene non nasconde la sua delusione, rimandando a un pronto riscatto. "Per tutto il weekend, la nostra macchina ha mostrato di avere un passo estremamente competitivo. Lo evidenziano i risultati delle libere, la prima fila in qualifica di Kimi e la straordinaria rimonta di Seb in gara, dall'ultima alla quarta posizione. Con tutto questo, il GP della Malesia è stato il più difficile dell'anno: abbiamo avuto a che fare con problemi che andranno analizzati a fondo e che hanno impedito a Sebastian di qualificarsi e a Kimi addirittura di partire. La squadra ha lavorato senza mai perdere la concentrazione, con uno sforzo eccezionale al box e una strategia impeccabile in gara. Un motivo in più per crederci: abbiamo le vetture, gli uomini, i piloti, i mezzi e lo spirito per lottare fino in fondo", le parole del team principal.

TAGS:
Raikkonen
Ferrari
Formula 1
Malesia
Sepang

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X