F1, Vettel: "La gomma? Nessun segnale potesse avere problemi"

"Sembrava tutto a posto, il passo era uguale rispetto al giro prima"

Vettel (Afp)

Dopo lo spavento per l'esplosione della gomma in gara, Sebastian Vettel si è detto sorpreso di quanto accaduto. "Sembrava tutto a posto, il passo era uguale rispetto al giro prima. Non c'era alcun segnale che potesse esserci questo guasto. L'idea era quella di andare il più lunghi possibili (con il pit stop, ndr). Lo stavano facendo tutti, nessuno era rientrato nei primi dieci giri", ha spiegato il ferrarista subito dopo il ritiro.

"E' un punto interrogativo il perché la gomma sia esplosa così", ha aggiunto. Ecco la spiegazione di Maurizio Arrivabene: "La gomma è esplosa, non so se ci sia stato un taglio dovuto alla salita su un cordolo o cosa. La sfortuna non ci vuol mollare. E' veramente un peccato perché Sebastian poteva essere più avanti". Ha salvato la giornata ferrarista il terzo posto di Kimi Raikkonen. "Con la velocità che avevamo non abbiamo ottenuto quello che meritavamo. Cercheremo di fare meglio nelle prossime gare. Ovviamente non è stata una giornata semplice per noi, io ho fatto il mio lavoro - ha raccontato il finlandese - . Forse c'era la possibilità di superare Max (Verstappen, ndr) ma c'è stata una bandiera gialla. E' stato bravo lui, queste sono le gare. Mi dispiace per Seb e per il problema che ha avuto".

TAGS:
F1
Ferrari
Vettel
Raikkonen
GP Austria

Argomenti Correlati

VOTATE

F1, paura e ritiro per Vettel: sfortunato o colpevole?