F1, tweet sul muro di Trump: Perez rompe con lo sponsor

Il pilota della Force India non ha gradito l'invito: "Nessuno prende in giro il mio paese"

foto lapresse

E' durata una settimana la collaborazione tra Sergio Perez e il marchi di occhiali Hawkers. Il pilota messicano ha infatto rotto il contratto di sponsorizzazione per via di un tweet infelice dell'azienda che suggeriva ai messicani "di indossare questi occhiali per coprire le lacrime durante la costruzione del muro". Il riferimento alla gestione del confine col Messico di Trump è stato inaccettabile per Perez: "Nessuno prende in giro il mio paese".

"Davvero un pessimo commento - ha twittato a sua volta il pilota della Force India -. Romperò il mio contratto con Hawkers MX, non lascerò mai che qualcuno si prenda gioco del mio paese". L'accordo era nato a inizio novembre quando il marchio di occhiali aveva lanciato una serie limitata griffata Sergio Perez a 39 dollari circa. Poi il tweet, subito cancellato, e la furia del pilota.

TAGS:
Formula 1
Perez
Trump
Sponsor
Force India

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X