F1, Todt rivuole i rifornimenti ai box

Proposta del presidente Fia per il campionato del 2017

F1 (Afp)

Potrebbe esserci una grossa novità nel campionato 2017 di Formula 1. Anzi, un ritorno al passato. Il presidente della Fia, Jean Todt, infatti, sta pensando di reintrodurre il rifornimaneto durante le soste ai box. "Stiamo parlando di circa 50.000 euro all'anno - ha detto riferendosi ai costi - . Se è buono per lo spettacolo, io sono a favore della riduzione dei costi, ma questo non è un punto chiave nel costo globale. Almeno dovremmo parlarne".

I rifornimenti in gara mancano dalla F1 dal 2010 e solo lo scorso anno le squadre si erano opposte. Adesso se ne tornerà a parlare in occasione dello Strategy Group a Ginevra sulle possibili modifiche al regolamento. Qui si discuterà anche di trovare una soluzione che permetterà ai team clienti di avere dei motori ad un prezzo minore dai quattro principali costruttori, senza la necessità di trovare un fornitore alternativo. "Ho delle proposte sulla maggior parte degli elementi che mi sento di dire stanno andando nella direzione giusta. Nel pomeriggio di lunedì abbiamo una riunione a Ginevra e il giorno dopo abbiamo la Commissione F1 sempre a Ginevra. Penso che siamo molto vicini a una soluzione", ha spiegato Todt.

TAGS:
F1
Todt