F1, Sticchi Damiani spinge la Ferrari: "Una vittoria a Monza per Marchionne"

Il presidente dell'Aci: "Abbiamo organizzato uno dei GP più importanti e più ricchi di storia della F1"

L'Autodromo di Monza è pronto ad ospitare il GP di Formula 1. C'è grande entusiasmo per la Ferrari: "Credo che una vittoria della Rossa a Monza sarebbe il modo migliore di onorare la memoria di Sergio Marchionne , insieme a tutta la scuderia", ha detto Angelo Sticchi Damiani nella conferenza stampa di presentazione. Il presidente dell'Aci ha voluto ricordare lo scomparso numero 1 del Cavallino: "Marchionne ha avuto l'indiscutibile merito di riportare la Ferrari ai massimi livelli competitivi, dando modo a Vettel e Raikkonen di dimostrare fino in fondo il loro talento. Ricordarlo non è un atto di dovere, Marchionne è stato un uomo a cui l'Italia deve molto".

Un ricordo anche per "i 43 automobilisti" che hanno perso la vita "in maniera assurda" nel crollo del Ponte Morandi a Genova: "Dobbiamo fare in modo che una tragedia inspiegabile come questa non succeda più e che si possa guidare sempre nella massima sicurezza possibile".

Passando alla gara c'è molta soddisfazione per come è stato preparato l'evento: "È stato per noi un onore e un motivo di grande soddisfazione organizzare, in questi due anni, uno dei gran premi più importanti e più ricchi di storia della F1".

Il futuro, però, è sempre a rischio: "Abbiamo l’appoggio del governo e della Regione Lombardia per portare avanti il sogno del GP d'Italia di Monza, ma si fa fatica. Noi continueremo a fare tutto il possibile per portare avanti il sogno del Tempio della velocità"

AL BANO CANTERÁ L'INNO IN GRIGLIA

TAGS:
Monza
Formula 1
Sticchi Damiani
Ferrari
Marchionne

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X