F1, Sepang: Hamilton davanti a Rosberg

Nelle libere 2 le Ferrari mostrano un gran passo gara

Nelle libere 2 di Formula 1 Lewis Hamilton riesce a rispondere allo scatenato compagno di squadra con 1'34"944. Nel GP di Malesia Nico Rosberg questa volta deve inseguire, così come Sebastian Vettel terzo a sei decimi. Quarto Raikkonen con quasi un secondo di ritardo, ma il passo gara delle Ferrari è a tratti più veloce di quello Mercedes. Le Red Bull sono dietro con Max Verstappen quinto e Daniel Ricciardo solo ottavo.

Dall'asfalto bollente della Malesia (più di 50 gradi) viene fuori un gustoso anticipo di battaglia tra i due dominatori della Formula 1. Hamilton si dà una svegliata e riesce a mettersi alle spalle un Rosberg in serie positiva da tre Gran Premi. Solo due decimi di distacco tra i due e un prosieguo di weekend che si preannuncia ancora più infuocato. Anche perché i due Mercedes questa volta devono controllare pure gli specchietti retrovisori. Se per l'assalto al giro veloce sembrano ancora una volta favorite le Frecce d'Argento, diverso è il discorso per la sfida sulla distanza. Il punto forte della Ferrari questa stagione è sempre stato il passo gara e qui a Sepang ancora di più: le rosse hanno fatto segnare tempi vicini se non migliori a quelli di Rosberg e Hamilton. Non è del tutto una sorpresa perché su questo asfalto Sebastian Vettel l'anno scorso centrò la prima vittoria a bordo della Ferrari, grazie a una migliore gestione delle gomme.

L'asfalto è stato completamente rifatto per migliorare il drenaggio in caso di pioggia, ma la monoposto di Maranello continua a funzionare bene tra le curve malesiane. A conferma di questo c'è il piazzamento della Red Bull che in entrambe le sessioni del venerdì deve accontentarsi della terza fila virtuale. Verstappen (+1.093) e Ricciardo (+1.393) però, proprio come i piloti Ferrari, riescono ad azzerare il gap dai primi nei long run. E questo non fa altro che aumentare l'attesa per una gara che potrà essere più combattuta del previsto. Tra le due Red Bull si infilano Sergio Perez, che conferma il buon momento della Force India, e Fernando Alonso. Lo spagnolo, proprio come a Brno, ha sostituito tutta la power unit sia per introdurre gli aggiornamenti sia per evitare problemi da qui alla fine del campionato. Il risultato è un ottimo settimo tempo, ma Fernando dovrà partire ancora una volta dal fondo della griglia.

TAGS:
Formula 1
Sepang
Ferrari
Mercedes
Red Bull
Hamilton
Rosberg
Vettel

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X