TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI
logo

SportMediaset

F1, questa Ferrari può vincere ovunque

Minate le sicurezze della Mercedes, adesso in gara è Vettel l'uomo da battere

di LUCA BUDEL

F1, questa Ferrari può vincere ovunque

Questa Ferrari può vincere ovunque. A sottolinearlo è il trionfo nel Bahrein che ha sciolto gli ultimi nodi sulla versatilità del progetto, dopo il podio alto di Melbourne e la piazza due di Shanghai. Sul giro secco manca ancora qualcosa rispetto alla Mercedes, uno svantaggio che Vettel ha dimostrato di poter colmare con una certa agilità in gara. Ritmo, affidabilità e delicatezza nello sfruttamento delle gomme sono alla base della vittoria in mezzo al deserto. Il tutto con una strategia che si è rivelata azzeccata, nonostante qualche perplessità quando Seb ha montato ancora gomme supersoft al momento della prima sosta ai box. A cancellare ogni dubbio sulla bontà della strada percorsa è arrivata una strategia copiata, anche se in differita dalla Mercedes.

Vettel ha messo i primi mattoncini sul trionfo con una partenza da urlo. Da lì in poi non ha sbagliato nulla, forzando quando occorreva, amministrando poi il suo vantaggio alla fine. Una prestazione che ha in qualche modo minato l’eccessiva sicurezza che regna sempre e comunque in casa Mercedes. Hamilton ha pagato la furbata all’ingresso nella corsia box nella prima sosta, quindi, nei chilometri finali, a nulla è servita la sfilza di record messi in fila per rivedere da vicino gli scarichi di Vettel. Avrebbe dovuto poi passarlo. Una missione impossibile. La grigia di riserva, quella di Bottas, ha perso smalto in fretta dopo la pole di ieri. Insomma una “Buona Pasqua” come comunicato via radio da Vettel al suo muretto. Ottima diciamo noi.

TAGS:
F1
Ferrari
Vettel

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X